VIDEOGIOCHI: FORMA D'ARTE DEFINITIVA

Pubblicato il 23 mar 2019
Cosa ne Pensate di: it-tvs.com/plid-PLkjetvDN3k21959mUsyq995TTSgeg04YQ
Giochi Brutti: it-tvs.com/tv/video-6caD709nRkU.html
Arte, si potrebbe parlare per molto tempo di arte e comunque uno come Redez non avrebbe chiaro il quadro generale della situazione... ma quando ci partono queste parancule può succedere di tutto.
● INSTAGRAM: instagram.com/queiduesulserver/
Giochi in offerta: bit.ly/ScontiGiochi
Maglie: bit.ly/maglieQDSS
Guarda: it-tvs.com/username-Queiduesulserver2videos?sort=dd&shelf_id=1&view=0
●TELEGRAM: bit.ly/teleQDSS
● I ROGNOSI: it-tvs.com/username-iRognosi
● QDSS: it-tvs.com/username-QueiDueSulServer
● TRASH: it-tvs.com/username-QueiDueSulServer3
● PORTALE: www.qdss.it
● FACEBOOK: bit.ly/FBQDSS
● STEAM: bit.ly/SteamQDSS
● TWITTER: twitter.com/Quei2SulServer
● LIVE: bit.ly/QDSSLIVE
Vuoi inviarci qualcosa?
Clim4lab (per QDSS)
via Montecarlo, 48
Termoli 86039 (CB)
* Attenzione: non abitiamo/lavoriamo qui. Ci aiutano solo con la posta.
Grazie per la visita da QDSS, Redez e Synergo.

Commenti

  • A proposito dei dipinti del novecento, proprio per via della critica comprensibile mossa da molti del "anche mio cugino di due anni saprebbe farlo", sono stati fatti degli studi, proponendo al pubblico dipinti astratti fatti a casaccio e dipinti astratti di veri artisti ( tipo Pollock, per dire ), ed è stato dimostrato che il nostro cervello, seppur inconsciamente, percepisce (e dunque predilige) il dipinto con uno studio alle spalle, per quanto possa sembrare fatto a caso. Secondo me è arte tutto ciò che è stato fatto intenzionalmente con lo scopo di trasmettere qualcosa. Poi, ovviamente, ci sono tipi di arte più o meno raffinati, ma finchè c'è qualcosa da comunicare, tutto può essere definito arte.

  • it-tvs.com/tv/video-EvMwCvbHHUY.html agahahahaahahah

  • Musica è arte, disegno e arte, la creazione di una storia è arte ecc... I videogiochi, soprattutto certi, sono fatti da varie forme d'arte e insieme creano un'altra forma d'arte, direi che videogiochi e anime una Super forma d'arte.

  • La miglior forma d'arte sono i bug. E la miglior espressione di quest'arte è Kingdom Come xD

  • Ok, l'arte è il trasmettere una sensazione ad un'altra persona senza neanche entrare in contatto, se no è stupro, come ha detto spiritosamente Synergo. Ma posso dire che quando ho pre-acquistato Anthem la "sensazione" l'ho sentita bene su per il c##o? Ps. ...è stupro anche quello?

  • Secondo me l'arte è Synergo con quel cappello alla indiana jones (❤️)

  • Laurea ad honorem in architettura hahahahaha che cazzo di video avete tirato fuori? 😂😂😂

  • PROCIONE!

  • Capre! Capre! Capre! Parlate di arte ma non capite un cazzo! Andatevi a vedere Michelangelo il Lanfranco, Benozzo Gozzoli... studiate anche Canova oggi rivalutato, ma un tempo screditato in quanto era l'unico in grado di riprodurre la sua arte da un modello, in un 3ds max al contrario in cui i punti venivano segnati sul gesso e riportati sul marmo tramite compassi. Ma allora cos'è l'arte?!? L'unicità! Un libro è riproducibile in milioni di copie ma é il concetto ad essere unico, mentre il David è unico e le mille altre riproduzioni sono Copie. Nel videogioco c'è sicuramente una componente d'arte, ma l'impuls economico e di intrattenimento sono alla base...l'arte invece può essere inutile. La più alta forma d'arte per Kant? La musica in quanto pura e a priori! L'arte non deve necessariamente suscitare o comunicare qualcosa, può lasciarci anche perplessi... pensiamo all'enigmatico sorriso della Gioconda allo sfumato Leonardesco.. se tutto ciò che suscita emozioni fosse arte allora anche le auto da corsa allora sarebbero arte? No!!! Forse il progetto originale ma la riproduzione in serie annullano qualsiasi valore artistico che è ancora diverso dal valore del collezionista! tuttavia non siamo di fronte alla creazione di Adamo, alla Cupola di Brunelleschi di S.Maria del Fiore o al campanile di Giotto. Scherzi e citazione di Sgarbi a parte, ho goduto a sentirvi parlare di arte su IT-tvs. I miei complimenti ragazzi!!!Tuttavia in estrema sintesi a mio avviso nei videogiochi l'arte non sta nel gioco in sé che è uno strumento ma nella performance del giocatore in quanto unica e irripetibile, la dimostrazione sono le visualizzazioni di gameplay del Ninja su fortnite...in cui il gioco è la tavolozza, la tastiera il pennello e lo schermo la tela, uniche sessioni riprodotte milioni di volte a consumo del pubblico.

  • Per certi video dovrebbero aggiungere l'opzione SUPER MI PIACE

  • Io che fico di pippo franco la ho in una mia playlist di spotify, ed ho 23 anni haha

  • synergo nuovo ministro dei beni culturali

  • almost blue ci sta perfettamente di sottofondo

  • l'arte è un istante di effimera bellezza - cit

  • Per me arte è quando faccio code review al mio collega ukraino. Lui mi comunica a distanza di km, senza parlare e senza toccarmi, che le madonne volano forte come F24.

  • Synergo=Dio

  • Cerco "performer burro" su Google e il primo risultato di ricerca è Carmen Consoli. Non voglio indagare oltre.

  • L'arte è sicuramente "comunicazione", come dice Mario. Ma l'arte oggi è vista anche come "idea". Se faccio qualcosa che a te sembra una scemenza, ad esempio metto della cacca in un barattolo e ti spiego cosa significhi per me, quella è arte. Se lo fai tu non è più arte, perchè non hai avuto l'idea. Ecco perchè oggi un pittore, magari bravissimo, che faccia ritratti fotorealistici, non è considerato un artista come lo era uno del '500. Ma se lo stesso pittore inserisse nei suoi ritratti elementi a cui nessuno avesse mai pensato prima (l'idea), probabilmente si comincerebbe a parlare di artista.

  • non ricordo di averlo scritto, ero ubriaco

  • COME SYNERGO HA CHIUSO IL CERCHIO SAPEVO SAREBBE FINITO A DISEGNARE UN PENE AHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAHAH

  • Siete i migliori porca pu**ana!!!

  • Voi scherzate ma se scrivete su google "Merda d'artista" trovete uno che ha cagato in un barattolo e vale un botto. Leggerete Manzoni ma non è quello dei promessi sposi. Se volete leggete su Wikipedia il significato dell'opera. Adesso scusate ma vado a pisciare in una bottiglietta e la vendo su ebay

  • Ma se invece di "performer burro" cerco "performer barra"?

  • Altro video banalizzante e riduttivo sul media videoludico e sul discorso "artistico". Una cosa che mi fa sempre ridere di questi discorsi è che chi argomenta va sempre a parlare dell'arte dell'inizio del novecento per trarre i suoi paragoni, cosa che trovo anacronistica e completamente scollegata dal tema contemporaneo che si vuole affrontare. Immediatamente, quando vedo accostato un videogioco a Manzoni, il discorso cede completamente e perde di significato ai miei occhi. Non perché non lo si possa affrontare a priori, ma perché dall'accostamento in se denota una completa mancanza di conoscenza dello stato dell' arte contemporanea dopo la seconda metà del secolo scorso e in misura maggiore quella di cui siamo contemporanei, i primi decenni del duemila. In questo senso si banalizza sia il discorso sull'arte, riportandola a qualcosa che non è più da almeno un secolo, e quello sui videogiochi in relazione al contesto tecnologico contemporaneo. In secondo luogo mi fa sempre strano la ricerca dei "valori artistici" in un videogioco, quando chi argomenta in primo luogo fatica a riconoscere o accettare come validi tali valori nell' "arte" canonica. Ancor più se vengono da due personaggi come voi, insomma, mi viene spontaneo chiedermi come non possiate apprezzare personaggi come Picasso e Manzoni, due artisti che hanno un rapporto con l' arte molto nel vostro stile, cazzone, caciarone, con una forte ironia e una esplicita voglia di non piacere a tutti i costi. Soprattutto Redez, prova a rileggere la storia del novecento in chiave QDSS, magari ti starà più simpatica. In ultimo, trovo ancora più ilare il fatto che si vada sempre a cercare lo status simbolico dell'arte per avvalorare il media videoludico, saltando a piè pari discorsi più leciti riguardo invece al Design, all'interazione uomo macchina, argomenti completamente bistrattati in ogni discorso perché si vuol sempre tendere a dare al videogioco qualche accezione che, evidentemente, si ritiene che infondo dia più valore a una cosa, anche quando chi argomenta è il primo a non essere sicuro. E quindi si riutilizzano simboli e argomenti da fine ottocento per per costruire un discorso contemporaneo. Da una parte si finisce a banalizzare più di un secolo di ricerca artistica solo per "abbassarla" (per mancanza di termini, intendo portarla al livello del discorso che si vuole imbastire) e farla rientrare forzatamente in quello che si ritiene essere il discorso contemporaneo sul videogioco.

  • Ho guardato adesso su Amazon il fumetto, Che cosa significa prima parte? 7,90€ mezzo fumetto?

  • "Fabrizio, ma cos'è per te l'arte?" "Eeeeh, l'arte... allora, tu vai in bagno... fai un bello stronzo, ecco... quella è arte. L'arte di sopravvivere" -Cit. Fabrizio Spagiari.

  • Io direi che arte è cio che suscita emozioni attraverso i sensi

  • Bella questa discussione sull'arte e la scienza... mi piace quando dite che l'una e l'altra siano collegate. Molti, sbagliando, pensano che la tecnologia sia l'annichilimento dell'arte perché la scienza, si giustificano, non é altro che l'applicazione troppo cerebrale alle cose e poco dettata dall'istinto. Come se per fare arte non ci si debba applicare, come se non bisogna ricercare e scovare nuovi modi di stupire e sorprendere.

  • Ma sta copertina?😂😂😂

  • 8:35 tanto noi non siamo contro lo stupro...ne contro l'omicidio...

  • Concordo con quello che avete detto! Però vorrei aggiungere che arte o atto artistico, non è sinonimo di Indipendente ;). Nell'arte la tecnica può essere infranta solo dopo averne avuto padronanza, non per ignoranza

  • L'Oscar non lo meritava Di Caprio !!! L'Oscar lo meritava Takedown Lo sanno tutti !!! 😂

  • Ei ma quel foglio.. mi sembra familiare... assomiglia molto alle bellissime mappe di Kingdome Come.. Guardate c'è la X, anzi Due X ! sarà sicuramente un tesoro nascosto... ( Tanto sono stati buggati più di 300 risolti quindi il gioco sarà bello )

  • Questo format è proprio fico

  • Appena synergo ha detto "il pompini" il video era già da diesci 😂😂😂

  • RAY SUGAR SANDRO. Io vi amo.

  • Dopo la prima "sfera/palla" sapevo già dove volevi andare a parare, complimenti a tutti e due ;)

  • Concordo pienamente con il concetto che l'arte sia un tentativo da parte di una persona di comunicare con un'altra, magari attraverso simboli e strategie particolari. A questo aggiungo anche l'idea che l'arte sia come il tentativo di lasciare qualcosa che duri nel tempo, che sopravviva a lungo dopo la morte dell'artista. Ovviamente le motivazioni che spingono le persone a creare delle opere d'arte sono molteplici, possono esserci motivazioni specifiche come il desiderio di comunicare qualcosa, o di più vaghe come il semplice desiderio di creare qualcosa di "bello". Credo sia importante anche aggiungere che un metodo valido per distinguere un'opera di grande valore da una di scarso valore sia, a mio parere, quello della prova del tempo; ovvero di vedere quali opere verranno dimenticate dopo pochi mesi dalla pubblicazione e quali rimangono per molti anni, decenni o secoli e in questo lasso di tempo sono fonte d'inspirazione per molti altri artisti. Il videogioco sicuramente è, ad oggi, la forma d'arte più completa, per tutti i motivi che avete già detto ma anche perché, il videogioco come il cinema, è anche il risultato della collaborazione di molte persone. Trovo bellissimo il fatto che una forma d'arte che ne racchiude tante altre sia realizzata da più persone le cui visioni, gusti, abilità concorrono a creare un qualcosa di finito e unitario.

  • vedere i vostri video alle 03:30 da ubriachi diventano peggio delle canne

  • Al minuto 8:23 si può scrivere una poesia

  • Esiste già, si chiama Natura.

  • I videogiochi hanno tutti i requisiti per poter essere arte ma al momento sono in larga parte un bene di consumo mass prodotto. Non sono i pezzi unici a cui pensiamo parlando di arte in senso storico (almeno fino alla fine dell'arte moderna, con Andy Warhol che si pone appunto il problema della produzione di massa). Questo non vuol dire che l'arte popolare sia meno degna di altre, anzi. È solo che dovendo anche rispondere a logiche di mercato spesso si svaluta di contenuto (succede anche all'arte contemporanea). Ma accade la stessa cosa nel cinema e in musica eh, non credano le fighette con la puzza sotto il naso. Chi parla di videogiochi derubricandoli a Tamagotchi sconta una barriera generazionale dovuta al nome che è stato dato al medium, apparentemente infantile. Ma il tempo passa e ormai "giochiamo" tutti.

  • Mi è piaciuto molto il ragionamento che avete fatto! Anche secondo me l'arte è un po l'unione di tutte le tecnologie in possesso dell'uomo che si sublimano e ti fanno provare una sensazione. Tanta gente ama criticare tutto della nostra società, dalle persone che la compongono alle tecnologie attuali, che ormai fan tutto per noi e ci rendono schiavi. Io sinceramente amo la società per quello che è, e sicuramente i film, i videogiochi, la realtà 3d e VR sono estremamente affascinanti. Quando mettendoti un htc vive ti fai una sciata dal salotto di casa tua e provi quel senso di vertigine che è impossibile da dimostrare (ma che tu provi) e non sai veramente il perché ti faccia sentire cosi strano dopo, mi fa pensare per associazione che potrebbe essere lo stesso stupore che provavano molti anni prima a vedere cosa era in grado di fare l'uomo, e quindi basiliche, affreschi e quadri. Oppure lo stesso stupore che poteva trasmetterti un pittore impressionista, dove in un quadro cercava di trasmetterti la consistenza della neve. Tutte queste sensazioni che è riuscito a farti provare, son dovute sempre e comunque al bagaglio di esperienze che ha l'umanità in quel preciso momento e all'averle sfruttate tutte assieme.

  • Io la metto da parte...

  • Comunque un pompino fatto bene da una bella ragazza è arte!

  • Coloro che continuano a non ritenere i videogiochi come arte farebbero bene a studiare, informarsi e ampliare i propri ottusi orizzonti culturali e intellettuali. L'arte è qualunque cosa che attraverso diversi strumenti riesce a veicolare emozioni ed è inoltre l'espressione culturale di un popolo e del suo sviluppo tecnologico. I videogiochi rappresentano la vera arte contemporanea in quanto esprimono appieno la cultura e lo sviluppo tecnologico del nostro tempo. E il videogioco è inoltre la forma d'arte definitiva perché oltre a racchiudere in sé una miriade di altre forme d'arte riesce con strumenti unici a veicolare emozioni che nessuna altra forma d'arte è mai stata in grado di trasmettere prima d'ora nella storia dell'umanità. P.s. Il New York Times ha recentemente definito "arte pura" Red Dead Redemption 2, segno che qualcosa nel mondo si sta muovendo e sempre più persone si stanno svegliando.

    • Non trovi che la tua definizione di arte sia estremamente riduttiva e banalizzante, nonchè un posizione abbastanza chiusa ed ottusa da mantenere, nonostante sia tu il primo a rimproverare ad "altri" che non condividono la tua opinione? Ti faccio brevi esempi di quanto il tuo ragionamento sia fallace: in primo luogo non tutte le opere d'arte hanno come fine ultimo "emozionare", sarebbe un idea talmente vaga da perseguire che non porterebbe mai a nessuna evoluzione di significato, un concetto che si esaurirebbe dopo pochissimo tempo in una nuvola di nulla. Quello che dici riguardo alla progressione tecnologica è sicuramente più interessante se vogliamo parlare di videogioco, ma ancora, non puoi ridurre in questo modo semplicistico il tuo discorso, in quanto non tutti gli "artisti" utilizzano media tecnologici per esprimersi. La tesi che trai da questi tuoi due punti di partenza è pertanto errata in partenza. Il secondo argomento che porti avanti è abbastanza infantile, una specie di gara o corsa (che non v'è quasi mai stata nella storia dell'arte, se non per goffi e fallimentari esempi) verso una forma d'arte "definitiva" che è semplicemente l'aggregamento di altre forme di espressione minori, una banalizzazione dell' evoluzione formale, senza tener conto di nessuno sviluppo contenutistico. Un arte "definitiva" non porterebbe mai niente di più o di interessante ad un discorso, sarebbe letteralmente la morte del lavoro dell' arte stessa, cosa chiaramente improbabile. Per concludere, le tue argomentazioni denotano una mancanza di informazione basilare, o studio di quello che è il discorso dell' arte (contemporanea e non), quindi non capisco come tu possa pretendere che altri possano prendere seriamente il tuo monito a "studiare ed ampliare i propri orizzonti".

  • Kingdom come:l'arte dell'ignoranza

  • L arte è tutto ciò che l uomo chiama arte

  • Like già solo per "il pompino"

  • Questa dannata domanda mi ha fatto mollare l'università

  • Synergo sappi che Pippo Franco ha fatto un "remake" di che fico in salsa moderna... Vero capolavoro 😏👌

  • L’arte? Il mio pensiero sull’arte è frutto di anni di riflessione. Ho sempre pensato troppo, e credo che uno dei miei pochi cavalli di battaglia, se non l’unico, sia la mia maturità in molte situazioni e discipline nonostante il mio essere ancora una ragazza (non me ne vogliate ma senza vita sociale alcuna almeno una cazzo di cosa l’ho fatta bene nella mia vita). Voglio condividere con voi la mia concezione di arte (di cui, devo dire, sono particolarmente gelosa) e, sebbene io sia convinta dell’esistenza di infinite opinioni in praticamente tutti i campi, credo che questa sia un po’ una definizione universale e che comprende tutto quello che è fare arte. Partendo dal pensiero di synergo, che ho condiviso in certi aspetti, credo che arte sia esprimere emozioni e sentimenti: emozioni del momento (come nell’impressionismo), sensazioni permanenti, a lunga o a breve durata, e via discorrendo. Pensandoci, ciò che ha ha sempre distinto l’uomo dagli altri animali è la capacità di astrazione dell’interorità di una persona, ed è probabilmente la differenza sostanziale tra le due specie. Ce ne sono in realtà di infinite, come il pollice opponibile, la stazione eretta, la capacità di impugnare oggetti; ma quella che poi ha portato allo sviluppo e all’adattamento dell’uomo ai nuovi cambiamenti terrestri è stata proprio l’arte. Più in particolare, credo che l’arte sia qualunque cosa esprima (o meglio, imprima) i sentimenti dell’artista su qualsiasi superficie (carta, roccia, digitale) e che, in alcuni casi, trasmetta anche all’osservatore, in base ad infinite interpetazioni, delle emozioni. La gente si ostina a giudicare l’arte come quel centinaio di dipinti riassumibili nella gioconda, nella venere di botticelli o nel bacio di hayez, e ancora nell’ultima cena o nella creazione di adamo. Perché poi? Presumo perché questi tipi di dipinti sono semplicemente belli e affascinanti. Ma l’arte non è solo bellezza, è anche terrore, piacere, inquietudine e tanto altro ancora. Io sono convinta che anche un perfetto quadrato geometrico rosso su tela bianca sia arte, perché ha sicuramente suscitato qualsiasi tipo di sensazione nell’artista e, magari, qualcuno potrebbe riceverne di simili a seconda del suo punto di vista. Magari è proprio la stessa confusione ad essere la chiave di lettura del dipinto. E questo è quello che mi porta a capire quanto l’arte sia maturata, invece di retrocedere come si pensa nella società odierna. Tutto può essere arte: l’arte del gaming, della medicina, dello sport, della musica, della balistica, della scienza, persino del fare cornici nere opache con cravatta per poggiarle. Tutto, se coltivato, è arte, perché suscita forti emozioni in chi esegue e potrebbe trasmetterli anche a terze persone. È la stessa dinamica con cui ci si appassiona ad uno sport, ad un hobby o ad un certo tipo di lavoro. E al contrario di come molti pensano l’arte non è morta, altrimenti noi non saremmo esseri umani.

  • Guardare un porno e sentire l'odore di figa

  • Concordo la linea progresso, tecnologia videogioco, ma la forma d'arte "totale", per me, rimarrà sempre il teatro. Il suo punto a favore è il contatto diretto con lo spettatore.

  • Volevo fare anche io una domanda a Mario e Nicola ….. ma secondo voi la fregna che forma d'arte e :D ??

  • Io mi immagino la console che ti fa sentire dolore

  • Il pompino 😂😂😂

  • Nicola, commenta quest'opera: www.wga.hu/art/c/courbet/3/courb304.jpg La "merda d'artista", prima o poi vi arriverà coi pacchi! Credo che nessuno abbia mai verificato il reale contenuto di quei barattoli. Ci sta pure una performer ( svizzera? adesso non mi viene a mente il nome ) che riempie di colore delle uova di gallina, se ne riempie ( eh, lei... ) e poi le depone da quasi due metri d'altezza su un grande foglio steso a terra.

  • Okay va bene tutto molto interessante maaaaaaaa... La recensione di METRO EXODUS dové?

  • Commento solo per sottolineare la Qultura trash del Synergo che mi cita un Ray Sugar Sandro cosi, con una nonchalance che mi ha commosso.

  • arte è red dead redemption 2

  • 1:15 neanche due minuti e già si toccano vette altissime Andiamo avanti a 7:31 con un’altra vetta

  • 8:35 io non sono ne contro l’omicidio ne contro lo stupro...

  • Maledetto euro,prima erano 30000 lire adesso 30 euro

  • Un video che non otterrà l'attenzione che merita...

  • Questo commento è per chi alla vista della prima "sfera" sapeva già dove si sarebbe andati a finire

  • What remains of Edith Finch è Arte

  • Certo anche voi, fare un video sull'arte e non citare Kingdom come Deliverance...

  • La mia opinione è che la domanda, posta in quella maniera "che cos'è l'arte", crei soltanto confusione, e si dovrebbe abolire perché è una vera piaga. Arte è un termine che andrebbe riportato alla sua semantica originaria: in sé significa "produzione umana", "ciò che l'uomo crea"; già in antico si è notato che questa produzione umana, nata per essere utile, poteva anche piacere, dunque essere fatta secondo criteri di bellezza e così si è iniziata a produrre, selezionare e studiare la "bella arte"; negli anni, non so come, non so perché, per semplificare si è iniziato a chiamare la "bella arte" solo "Arte", con la A maiuscola: l'Arte per eccellenza. (e questo fatto fa schifo, e ha creato un sacco di confusione nelle persone che non si occupano di cultura a tempo pieno, allontanando il vocabolo da un significato intuitivo e rendendolo enigmatico e metafisico.) Delle domande più sensate sarebbero, dal mio punto di vista: .Quali criteri si dovrebbero adottare per selezionare la parte "bella" della produzione umana? .Quali sono le opere prodotte dall'uomo che nei secoli sono state selezionate come significative per la loro "bellezza"? .Perché sono state selezionate proprio quelle opere e non altre? .Chi ha fatto questa selezione? .L'ha fatta un solo gruppo o più gruppi e con che rapporto fra loro? .Questa selezione è univoca o varia a seconda del gruppo che la fa? .Il criterio per questa selezione dovrebbe essere unico o dovrebbero esserci più criteri e più selezioni? Si noti che, a loro volta, alcune di queste domande hanno in sé un elemento di vaghezza, di imprecisione: si deve chiarire cosa si debba intendere con i vocaboli "bello", "bellezza", introdotti per semplicità. In questo caso io intendo per "bello" ciò che è apprezzato o genera emozioni significative per un suo lato non spendibile dal punto di vista della mera utilità pratica e della soddisfazione delle necessità di base. E' mia opinione che partendo da questo tipo di impostazione si potrebbe fare una discussione più sensata. Spero di aver partecipato alla tematica sollevata in maniera utile per chi legge e che la lettura non sia solo una perdita di tempo :- )

  • Ma quindi l'ASMR è arte???

  • 7:20 Avevo già capito che avresti disegnato un cazzo

  • La mia forma d'arte preferita é il ragionamento. Viene espresso al meglio dalla matematica e dalla filosofia. In particolare nella matematica con le sue eleganti idee e la sua incredibile astrazione. Peró non sono forme d'arte che nella loro totalitá sono fruibili da tutti. Vanno assorbite un po' alla volta.

  • Ma i quadri che fa Nicola, voi (Mario e Nicola stesso), li definite arte? E in entrambi i casi, perché?

  • arte è 7:14

  • Redez tranquillo non è colpa tua se non capisci l’arte del’inizio del 1900. È colpa dei vampiri che ti hanno succhiato l’arte.

  • Qualcuno sa la canzone di sottofondo dal minuto 11:55? grazie mille

  • "Che cos'è l'arte" è una domanda bruttina a cui si danno delle risposte strane. Secondo me è prima di tutto importante chiedersi 1. se la domanda abbia senso 2. in che modo abbia senso 3. se si possa riformulare in un maniera più precisa e gestibile, magari allungandola o moltiplicandola in più domande.

  • Ma quindi la parmigiana è arte.

  • Secondo me ora come ora state facendo arte, con la vostra filosofia e con la vostra capacità di parlare di qualcosa che vi piace e che riuscite a trasferire a me, è questo quello che mi piace di voi. Vi adoro

  • Ogni forma d'arte ha dei picchi determinati dai momenti di innovazione, per poi diluirsi e diventare sempre più commerciale e meno "arte"... fino al prossimo genio. Musica, pittura , letteratura architettura, cinema, fotografia ecc hanno una lunga storia evolutiva sia tecnica che espressiva, e nel durante millemila emulatori sfruttano più o meno creativamente e commercialmente l'onda anche sinceramente determinati a creare essi stessi dell'arte vera. I videogiochi sicuramente hanno il potenziale per poter diventare la forma d'arte definitiva, il problema è che gli "artisti videoludici " non hanno neanche cominciato ad esister che già tutto diventa commerciale, e già si dimenticano che solo l'altro ieri si erano proposti come artisti, è ancora troppo effimero il mondo dell'arte nei videogames, e troppo ce ne vuole di potenza economica, per un vero creativo che voglia dire qualcosa ma non ha tecnologie alla portata del suo portafoglio, e deve rivolgersi alle major , e così deve rinunciare ad esprimere l'arte... perchè un gioco deve uscire anche se non funziona. Il videogame è ancora giovine , come arte, per essere definita tale. : )

  • Una nuova forma d'arte nei videogames creata dallo sviluppo tecnologico si può intravedere anche solo nel video di Fraws uscito proprio oggi, quella sarà grande arte in futuro.

  • Tutti quelli che pensano che il gioco non possa essere considerato arte probabilmente non hanno mai minimamente provato a recitare o non considerano la recitazione, quindi cinema, teatro, tv ecc, una forma d'arte. In molte lingue infatti, come inglese e francese ad esempio, per recitare e suonare usano lo stesso verbo di giocare (play e jouer). Questi detrattori dei videogame quindi dovrebbero trovare altri argomenti a favore della loro tesi, perché il gioco e il divertimento possono tranquillamente essere parte dell'arte. Questo discorso riguarda anche le nuove tecnologie, infatti la fotografia e il cinema usano strumenti che comunque sono innovativi come quelli dei videogiochi

  • Abbiamo la fantasia...è gia una forma d’arte?

  • Sono eterosessualmente innamorato di Synergo, le cagate che dice sono esilaranti

  • Vasari: l'apice dell'arte è Michelangelo Synergo: meglio i pompini...

  • 4:35 synergo ma sai che, secondo me ci sei andato davvero, ma davvero vicino?

  • Discorso estremamente intelligente e pieno di verità e spunti di riflessione. Complimenti

  • 6:08 la famosa 'merda d'artista', di Piero Manzoni

  • Secondo me l'arte nei videogiochi dipende molto dal gioco stesso, esempio : ori and the blind forest è arte, valiant hearts è arte e cosi come altri giochi ma se mi prendi che ne so un gioco indie di merda , quella non è arte, almeno secondo me.

  • Basti dire che il cinema è considerato la Settima Arte...trova le altre 6 e poi pensa al nostro mondo ora e cos'ha quel qualcosa in più e può essere definita arte. Vi ricordo che Van Gogh non era assolutamente compreso dai contemporanei. Fate così e sarete 2 passi avanti all'epoca.

  • Quando uscirà un Never Gear, (possibilmente non mortale), sarà l'ultimo gradino raggiungibile dell'arte e del videogioco!

  • Mooolto interessante questo video, complimenti ragazzi

  • Non esageriamo, la forma d'arte definitiva sono gli anime giapponesi (non tutti, ovviamente).

    • Ricordo che Dario Moccia qualche anno fa (sarà stato il 2015 o giù di lì) una volta disse che non erano arte ma semplici prodotti commerciali. Ed ora se non sbaglio è diventato uno dei maggiori influencer del campo.

  • mi piace come Synergo trattenga una scoppola morale al buon Redez nel discorso "arte del 900". W Duchamp.

  • Beh..33 secondi e mi ritrovo a guardare tutte le "opere" di Pippo Franco.....almeno l'avessi detto alla fine Synergo, almeno alla fine video▶️⏭️

    • Che poi tra l'altro sono tutti spettacoli dal vivo a parte Che Fico

  • Di definizioni 'accettate' di arte ce ne sono a decine. La più diffusa è appunto quella che recita che è arte tutto ciò che suscita emozioni. Io aggiungerei una postilla: che siano le emozioni che voleva trasmettere l'artista, 'ché in molti se ne aprofittano... Troppo facile fare qualcosa che turba od infastidisce e sostenere solo a posteriori che erano quelle le sensazioni che si volevano trasmettere...

  • Solo io vedo le orecchie gialle di Synergo?

  • Un argomento decisamente ampio, e molti dei vostri punti di vista sono condivisibili. Non so se l'arte è qualcosa che possa essere interattiva poiché , secondo l'antropologia, nasce come fine a sé stessa, come qualcosa di "inutile". L'arte ha una propria identità, un proprio essere che non nasce con lo scopo di adattarsi o interagire, ma (molte volte) con l'intenzione di superare le visioni esistenti, creare qualcosa di nuovo e diverso o proporre nuove regole. In un certo senso, è chi osserva che si deve " adattare" all'arte. L'arte può esistere anche se nessuno la osserva, un videogioco "ingiocabile" non ha senso: avete presente "azul" o quel gioco a scorrimento in cui si puntava tutto sui fondali? Erano bellissimi, ma annoiavano. Il videogioco non è arte perché non è fatto per essere bello (o brutto), ma per essere divertente, angosciante, pauroso, buffo... Insomma stimolante. l'arte non nasce (sempre) con questo scopo, ma per essere e basta. Ovviamente ci sono infinite sfumature tra arte e utilità, ma ho "tagliato con l'accetta" per essere il più comprensibile possibile

  • la programmazioneeeeeee .... 😂😂😂😂

  • 11:55 Siamo nell'epoca delle serie evento :D