VENTI, da soli o insieme?

Pubblicato il 29 apr 2019
Il video sull’essere soli ha aperto qui in ufficio un pozzo senza fondo di conversazioni, opinioni, pareri e storie. Quindi abbiamo deciso di approfondire la questione. Questo è il risultato di almeno 5 pause pranzo.
Seguici anche su Instagram: instagram.com/profilodiventi
Il team
Sofia: instagram.com/sofiaviscardi
Irene: instagram.com/irenegraziosi
Fred: instagram.com/fredfumagalli
Matteo: instagram.com/matteo.squadrito
Una produzione Show Reel Media Group
Sofia Viscardi
Show Reel
Via Stresa, 6
20125 Milano
Business: maildiventi@show-reel.it

Commenti

  • Che bella sei diventata!

  • Semplice!! Single ma insieme. Insieme ma single. Libertà é la chiave ma ricordate può essere libertà solo se è totale altrimenti le vostre relazioni saranno sempre una sottile forma di schiavitù. Per il resto di do ragione le donne devo entrare sempre di più nel universo maschile e gli uomini nel universo femminile.... così da fondersi un unica umanità perché in fin dei conti é la natura umana. Tutte le distinzioni sono solo il frutto di stupidi condizionamenti che se sono perpetrate per secoli e secoli.

  • Sofi parlereste della differenza di età in amore? Quanto è importante? Si può amare qualcuno che ha il doppio della tua età?

  • Ehi, seguo il vostro canale da un po’, e mi piace da morire, ogni volta è un viaggio all’interno dell’argomento trattato. Potreste parlare anche della chimica? Tra due persone s’intende. Proprio per riallacciarci al fatto che noi donne possiamo vivere le relazioni in tanti modi diversi, ed anche la chimica in un certo senso è uno di questi modi. Quella cosa che sentì sotto pelle, quella compatibilità che si ha con poche, pochissime persone nella vita, come se si fosse destinati all’altra persona. Continuate cosi ❤️

  • io ti amo, rimango sempre imbambolata quando parli

  • secondo te chi deve pagare in una coppia? in cui lei non lavora e lui sì? e la prima volta in cui si esce?

  • Finchè i genitori non accetteranno l'idea che l'educazione non si improvvisa del tutto,ma c'e' anche bisogno di un percorso guidato,essi offriranno ai loro figli sempre una educazione che funziona parzialmente. io ho sempre creduto che per educare bisogna essere stati educati,non solo dai propri avi,ma anche da chi educa per lavoro,da gente che si è nutrita di un più ampio bagaglio esperienziale e culturale. Molta gente ancora crede che molti dei problemi che scaturiscono in famiglia siano inevitabili,che fanno parte dei normali processi di crescita di genitori e figli. Io non lo credo. Io credo che la cultura,la crescita personale,il riuscire a prevedere quali saranno gli effetti delle proprie scelte e la capacità di leggere i propri stati emotivi interni siano tutte capacità che si possono,anzi si devono mettere alla prova prima di fare dei figli. Lo scopo e' evitare che i genitori passino ai figli degli schemi comportamentali e degli atteggiamenti che non funzionano. Se io fossi lo Stato,farei una bella campagna di sensibilizzazione per far capire ai genitori tutto questo. E darei delle agevolazioni fiscali per coloro che accettano di partecipare a dei corsi che li aiutano a mettersi in gioco.

  • Basta che non diventi un canale alla Freeda. Quel canale mi fa paura

  • Questa estate sono Single Io sono single tutto l'anno beibi

  • Pienamente d’accordo con te

  • Higgs si dice higgs

  • In sintesi: Cerchi quella persona che ti migliori la vita? Cercala davanti allo specchio!

  • Secondo me se prese con le pinze tutte queste uscite sono universali, sarò storto io ma credo di capire cosa intendi e molto spesso appunto non sono affermazioni unisex

  • Le mie amiche mi guardano storta se dico che non trovo attrazione o interesse nel cominciare una relazione con una persona che in generale piace oggettivamente. Quando, però, incontro quella persona bella, non per forza fisicamente, ma che mi piace tanto, di cui penso di essermi innamorata, magari mi ci metto anche insieme, diciamolo così, è a distanza. Mi sono innamorata, ci siamo messi insieme, ci siamo lasciati per la distanza. Adesso però io sono ancora innamorata di lui, potreste parlare di una relazione a distanza? Sarebbe un bel tema da affrontare

  • 6:03 in pratica a cazzeggiare tutto il giorno senza concludere nulla per diversi anni

  • Pescate trote salmonate e pilotate elicotterini anche voi ragazze.... vi si aprirà un mondo, come Maccio Capatonda quando in Italiano Medio assume la pillola che gli fa usare il 2% delle proprie capacità intellettive

  • Quando raggiungi la consapevolezza che per te( mia esperienza personale ovviamente) essere single non è una fase di passaggio, ma una fortuna da mantenere se possibile per una vita intera raggiungi un equilibrio e una consapevolezza che non ha prezzo.

  • Guardo il tuo video solo oggi, cerco di esprimere riassuntivamente un mio pensiero perchè ti ho ascoltata in un momento particolare della mia vita sentimentale. Nella solitudine come nella relazione con qualcuno, la percezione di quello che proviamo può essere molto confusa, istintiva e viscerale e riuscire ad elaborare pensieri razionali, consapevoli e maturi può essere difficile anche a cinquant'anni. Come per tutte le cose, se non c'è un sincero ed onesto lavoro su noi stessi, se non c'è ricerca di consapevolezza, coraggio di affrontare paure e timori, coscienza del fatto che l'altra persona vive in un mondo probabilmente diverso dal nostro, allora non ci sarà reale scelta nella direzione del nostro rapporto. Si può stare insieme e giurarsi amore eterno e vivere il tipico rapporto che con gli anni diventa stretto e asfissiante, si può amarsi in un contesto in cui non sappiamo da qui ad un anno cosa sarà delle nostre vite, perchè non abbiamo una lira e siamo instabili professionalmente, si può cadere in mille trappole, sentirsi soli anche nella coppia, soffrire la gelosia, provare esperienze forti, fare il tira e molla, io credo però che tutto può succedere se succede con un tentativo di ricerca e di maturità. Abbandonarsi alle passioni e ai sentimenti, lasciare che il vento ci tiri qua e la può anche starci, ma nell'inconsapevolezza anche il valore della "libertà" si approssima allo zero. Concentrarsi sulla comprensione dei sentimenti è comunque inutile se non ci si interroga a trecentosessanta gradi sul tipo di persone che siamo, su quali siano le nostre debolezze, su quante maschere indossiamo e perchè.

  • È più difficile saper stare da soli che saper stare insieme ad una persona sulla nostra stessa linea d’onda

  • ..useless

  • Ragazze se vi volete fidanzare con me siate voi stesse e non fatevi paranoie. E soprattutto siate voi stesse e dite sempre quello che pensate. Io vi rispetterò perché una ragazza non è di proprietà di nessuno. Un saluto

  • sei single per he sei brutta

  • Parla parla parla.....senso del video

  • Brava Sofia..

  • Si ma a stare da soli non si scopa, se non qualche volta ogni tanto quando capita...ci si sente sprecati e di sprecare gli anni migliori per farlo lol.

  • Senza troppe paranoie?😂 io mi pongo 3000 domande al giorno

  • "disagio" per gli ascendenti XD… e da maschio, penso parecchio…. ma questo non implica che possa anche vivere alla giornata. i casi, purtroppo possono e allo stesso tempo, non credo possano essere generalizzati, altrimenti si rischia un poco di perdere noi stessi, piuttosto che ritrovarci. Situazioni simili possono esserci, ma il nostro sviluppo emotivo e comportamentale, sarà sempre diverso l'uno dall'altro. Almeno io sono convinto di questo.

  • Che due coglioni!, esci da questa stanza e tromba !!..madoooo che logorroica

  • Io i Venti li ho superati da un pezzo, sono un uomo e mi ritrovo in molte cose che dici. Credo che alcuni meccanismi siano universali, specialmente quando si parla di sentimenti, attrazione, amore. E trasversali all'età. Mi chiedo però se oggi non stiamo alimentando troppo l'illusione che coltivare sè stessi sia sufficiente a stare bene. Alla fine i bisogni affettivi sono parte dell'essere umano e hanno bisogno di essere soddisfatti, nella maniera più totale possibile, per un appagamento reale. Io vedo molte esistenze perdersi nell'attesa, e altre riempirla in qualche modo, di relazioni pienamente coinvolgenti. Poche realizzarsi veramente in questo senso. E non parlo esclusivamente delle relazioni d'amore. Perchè è difficile. Credo anche però che questa realizzazione sia in fondo l'aspirazione di tutti. Concentrarsi su di sè è quasi una scelta obbligata per mancanza di alternative a volte, per non disperdere quel po' di amor proprio che rimane quando la vita delude o non soddisfa del tutto. Un modo per temporeggiare o per pensarsi felici ugualmente... e si, in parte, cercare di esserlo. E non credo che questo sia un male, affatto. Anzi, è necessario, fondamentale. Però non credo neanche possa dirsi condizione ideale, semplicemente bisogna imparare a starci quando è... sia per un periodo, sia per... (ho paura a dirlo)... sempre. Un abbraccio. Complimenti per quello che fai! Lo fai bene!

  • Da ragazzo di 20 anni posso dire di non trovarmi completamente d'accordo con la tua visione. È vero che molti ragazzi sono come li hai descritti, ma è altrettanto vero che ci sono ragazzi che vivono male lo stare single e si fanno i viaggi mentali proprio come hai spiegato, quindi non è giusto generalizzare il discorso solo per le ragazze. Anzi, ti posso assicurare che per un ragazzo del genere è davvero difficile sopportare questa "debolezza" perché molte ragazze hanno preconcetti sbagliati su di noi. In generale percepisco troppa paura e troppi preconcetti verso il sesso opposto, in un verso e nell'altro

  • mi sono commossa grazieciao

  • ho scoperto da poco questo canale e penso di sapere cosa farò stanotte ahaha... comunque in realtà io cambio mood molte volte...non ho sempre voglia e bisogno di avere qualcuno al mio fianco ma posso dirti che ora che ho 17 anni non voglio nulla di tanto serio e l'amore mi fa un po' paura

  • E ma siamo donne c'amma fa

  • Stare da soli e non sentirsi soli è la conquista personale più grande che ci sia, hai davvero ragione, per quanto possa sembrare un colmo o un controsenso dell’ esistenza umana, perché abbiamo bisogno di qualcuno per sentirci “un po’ meno soli”, ma nella nostra testa saremo sempre soli, se prima non impariamo a stare soli, con noi stessi, ad ascoltarci.. così non ci sentiremo più davvero soli, e poi riusciremo meglio, quando ci sentiremo pronti, o quando semplicemente ne arriverà il momento, succederà e basta, a sperimentare anche il fatto di stare con qualcuno, più consapevoli di chi siamo, più sicuri di noi stessi, senza che quel qualcuno diventi indispensabile per la nostra felicità, perché possiamo superare anche un rifiuto, una perdita, una mancanza, ritrovando noi stessi e andando altrove a cercare ciò di cui abbiamo bisogno per stare davvero bene, in primis con noi stessi.. non so se questo discorso abbia molto senso, comunque grazie Sofy perché questi video mi aiutano molto a creare degli spunti di riflessione e a maturare delle idee, malgrado nella mia testa siano ancora, in parte, piuttosto confuse e non ben chiare, grazie anche perché sai parlare ed esprimerti divinamente e il modo in cui lo fai tu è pazzesco, nessuno ci riuscirebbe ❤️❤️

  • * Proletari di tutti i Paesi, unitevi!*

  • Grazie al cielo venti non è un canale sessista XD

  • Zia ti dico una cosa onesta perché questo progetto sembra interessante e potrebbe svilupparsi verso direzioni nuove. Però con questo video su diverse cose hai/avete tappato. Che le ragazze sono le uniche a farsi le paranoie? Che i maschi vivono alla giornata e non si fanno problemi? Dai un po’ ingenua e maschilista come visione. Quindi le donne stanno tutto il giorno a pensare a che ora scrivere al tipo, e gli uomini non mettono i mi piace tattici o fanno le stories solo per farsi rispondere. Ovviamente questa è una visione filtrata da un punto di vista femminile che si vede sempre come più sentimentale di quello maschile, ma come ormai dovremmo sapere ( parli di essere nel 2019, appunto!) è che viversi le cose diversamente dipende dall’indole, non dal proprio genere!

  • Sono un ragazzo, e ti posso dire che non c'è giorno in cui non penso all'amore. E mi capita spesso di comportarmi come una fighetta, ascoltando musica triste e facendo quiz stupidi.

  • Gran bel video

  • Ogni volta penso che le mie idee siano troppi radicali o comunque sbagliate o infattibili, allora ascolto il video, ma tu dici sempre quello che penso:)

  • ❤️

  • Il famosissimo "bosone di HAIGS". Vabbè dai, il progetto è comunque interessante, il tuo scivolone non compromette le tue buone intenzioni.

  • Sofi sarebbe molto bello se il canale venti diventasse anche un Podcast, sarebbe non interessantissimo, di più. Poi tu sei bravissima a parlare bho mi incanti ogni volta che vedo un tuo video mentre tratti un argomento che apparentemente può risultate banale ma che nasconde tante cose dietro di cui nessuno parla. Complimenti sei bravissima☺️❤️

  • non e' vero che alle ragazze viene insegnato come trovare un ragazzo! non conosco nessuna ragazza a cui e' successa una cosa del genere, nata fine anni '80 Esatto, non tutte le famiglie per fortuna fanno cosi

  • Quante belle parole , ti ammiro molto sofi

  • Dovremmo imparare ad essere 'Io' e non 'Noi'

  • io il vero problema lo trovo quando una tua amica si fidanza e quella sua relazione diventa assoluta e prevale in qualsiasi cosa , anche involontariamente, ma le persone si annullano per dedicarsi agli altri, perché avviene quest’annullamento?

  • questi video sono fantastici.

  • Se volete iscrivetevi al mio canale

  • Le donne non ci capiscono niente di amore...perché gli uomini si? Sanno vivere alla giornata? Non tutti. Non trovo un giorno in questi 20 anni, in cui non ho pensato alla ragazza che mi piaceva o con cui ero fidanzato. Alcuni, come me del resto, si fanno così tante pippe mentali su cosa dire, cosa fare, come sembrare il più figo possibili ai vostri occhi, quando in realtà la sicurezza in noi stessi non la vediamo neanche se andiamo dall'oculista. Vi possiamo provare ad ascoltare, capire cosa dite veramente, capire se siete quelle giuste ( e viceversa), che poi ci porta a fare il primo passo, ma ci sarà sempre quel qualcosa che ci farà sentire sbagliati, sopratutto se arriva quel "no", che per quanto possa essere amichevole, indolore, dentro ci uccide...e la tristezza di sentirsi solo è una brutta rogna. Di non essere amati. Ragazze e donne, se vi piacciono gli stronzi pensate "perché questo non sta più con la fidanzata?" e poi ditemi se gli stronzi sono veramente così fighi.

  • quanto mi capisci... sai cogliere il punto

  • Sei arrivata al momento giusto.

  • ❤️

  • Video che mi ha fatto molto pensare. Si è vero, forse le ragazze tendono a vivere meno “alla giornata” rispetto ai ragazzi a loro coetanei (anche se le eccezioni non mancano) e si, è probabilmente vero che la frase “ma allora il fidanzatino?” ripetuta dalle nonne ad ogni santo pranzo di famiglia, l’hanno sentita più ragazze che ragazzi ma Il vero problema, a mio parere, è la mancanza di EQUILIBRIO. Nella vita servirebbe più equilibrio in tutto. Ne parlo perché sono io la prima che fatica a trovarlo: prima stavo benissimo da sola e quasi lo preferivo alla compagnia, da quando sto con il mio ragazzo faccio invece fatica...ho sempre bisogno di avere qualcuno attorno. Questa “disarmonia” si ripresenta in molti contesti della mia vita. Perché dev essere così difficile armonizzare il tutto? Amici e fidanzato, compagnia e solitudine...perché l’ago della bilancia deve sempre pendere più da una parte e non stare nel mezzo o comunque in un intervallo “sano”?

  • Amo questo format, e amo il modo in cui ragioni. Ormai sei una delle poche ragazze che su yt porta contenuti veri, contenuti che non solo intrattengono ma che aiutano. Ogni volta che discuti su un argomento, mi apri un mondo, ed è come se ragionassi con te, che stai diventando una sorta di sorella maggiore. Grazie davvero, perché ogni tuo video mi lascia qualcosa che non dimentico il giorno dopo, ma che rimane.

  • scusate ho cercato sofia viscardi e mi è spuntato con un altro nome, potete spiegarmi ?

  • mi è piaciuto molto il video è anche se non ho mai provato veramente cos è l’amore sono molto d’accordo con te

  • Parliamo, per la maggior parte delle volte ,solo di ragazzi forse perché è l'unica cosa che ci fa distrarre dal casino che è la nostra vita. E anche perché senza l'amore non potremmo vivere, ci fa felici.❤

  • Credo che comunque se qualcuno deve arrivare arriva anche se non lo cerchiamo 24/7

  • Imparare ad ascoltarsi, parole sante. È il motto delle mie giornate per imparare a stare bene con se stessi e con gli altri. Grandissima Sofia, sempre un piacere ascoltarti! 😘