Recensione di J0K3R su Joker | Cerbero Podcast #250

Pubblicato il 8 ott 2019
Broadcasted live on Twitch -- Watch live at www.twitch.tv/cerbero_podcast

Commenti

  • Abilità: dire il nulla cosmico in 12 minuti per superare i 10 minuti e mettere le pubblicità Talento: commentare il nulla di 12 minuti in 50

  • Joker alla seconda

  • Tutubo, sei diventato un qualcosa di vergognoso.

  • Ci vorrebbe una live a parte sul doppiaggio e i film in lingua originale perché in questa live avete divagato troppo

  • Gioacuin feniz... Comunque mr flame non è vero che non ci sono storie sull’origine del joker, vedi Killing joke.

  • Premetto che il film mi è piaciuto molto perché ci fa vedere come chiunque potrebbe essere Joker in determinati frangenti. Tralasciando questo devo dire però che non ho mai capito questa venerazione per il personaggio del Joker, (non nel film, il personaggio in generale) uno dei più sopravvalutati nella storia dei fumetti. Ci sono antagonisti di Batman a mio parere più caratterizzati, come Mr Freeze e Ra's al Ghul, che hanno una backstory e dei moventi che possono anche essere sensati e da un certo punto di vista condivisibili. Joker non ha niente di tutto ciò, fa quello che fa perché è pazzo, qualsiasi cosa faccia la gente dice che "eh ma perché è pazzo" e basta. Anche il Joker di Heath Ledger, per quanto sia stato interpretato ottimamente in quel contesto realistico che Nolan ha introdotto nella sua saga stona molto proprio per il motivo che ho detto, non ha moventi, non ha passato e se questo mistero a tutti i costi può farlo sembrare intrigante non mi fa empatizzare con il personaggio. Qui invece il personaggio ha delle motivazioni ed è davvero credibile in un contesto reale, molto più di quello di Ledger, in una società neanche così lontana da quella in cui ci troviamo.

  • Io vorrei sottolineare l'incoerenza di Simone: Il doppiaggio in italiano fa cagare ascoltatelo in lingua originale 2 min dopo: No vabbè gli italiani fanno i migliori doppiaggi. Comunque a parte ciò, per esempio: goku in giapponese è inascoltabile, invece in Italiano suona moooolto meglio dell'originale. Attack on titan, il verso del gigante (Eren) molto meglio in italiano che americano e Giappone e l'hanno sottolineato pure loro. Death Note, kira italiano probabilmente era il primo o secondo migliore di sempre. Poche cazzate simo dajeee, se un film o una serie tv è in italiano perché dovrei sentirla in inglese?

  • "pensi e non pensi..." ~J0k3r

  • tracotante "youtube fa cagare"

  • Comunque c'è una cosa che non capisco di questo canale (cerbero) cosa ci faccia mr flame lì con voi non fraintendetemi non sto giudicando mr flame come personaggio, il suo personaggio nel suo canale é perfetto e offre dei contenuti interessanti ad una fetta della community ma qui in questo canale secondo me non trova spazio perché il cerbero é un canale che porta contenuti molto diversi da quelli della community in generale e anche dallo stesso flame che secondo la mia modesta opinione starebbe meglio con rubino per via delle evidenti analogie. Tanto per fare un esempio c'è una scena in cui flame cerca di smontare la tesi di joker dicendo che il ci sono delle scene che vanno interpretate perché il regista da libero arbitrio alle vostre menti già qui c'è un inesattezza che nel vostro canale non avreste lasciato passare a nessuno il regista vi concede il libero arbitrio, semmai lo sceneggiatore ovvero quello che scrive il copione perciò le battute lascia intendere determinate cose della regia di possono giudicare le inquadrature ma non la storia quella é opera dello sceneggiatore che attraverso determinati dialoghi può far lasciare intendere certe cose.

  • Non sono affatto d'accordo con l'opinione di Simone, quando dice che vedere un film doppiato é una violenza al film originale anche perché la performance di un attore la si giudica molto anche dall'espressività, poi é ovvio che in lingua originale l'interpretazione é piú diretta ma ad eccezione fatta di qualche doppiatore davvero pessimo generalmente il prodotto finale rende molto bene l'idea sull'interpretazione di un attore.

  • Al doppiaggio è uno stupro dell'opera ho compreso il livello di ritardo che vi portate dietro

  • No ma troppo cattivi hahah 😂😂

  • Ragazzi leggete solo i primi commenti,leggete tutto ,perché sono tutti interessanti.

  • Sembro io quando facevo i temi a scuola, non sapevo che scrivere e ripetevo sempre le stesse cose.

  • L’unico che si salva è Mr. Flame

  • Il mitico Simone è irritante come poche persone al mondo

  • “il doppiaggio è uno stupro all’opera originale” e poi ve ne uscite dicendo che guardate i film con i sottotitoli...

    • Comunque shalla zi’

    • Cerbero Podcast su questo non posso aiutarti perché io non vado spesso al cinema ma non mi sembra comunque il modo migliore per approcciarsi agli altri però ovviamente fai come meglio credi.

    • Io uso i toni che voglio, e parlavo di cinema, non di dvd.

    • Cerbero Podcast prima di tutto te stai calmo perché qui nessuno ti ha attaccato e io non sono un tuo amico/conoscente con cui puoi permetterti di parlare in questo modo. Secondo ci sono cose chiamate DVD/Blu-ray che ti permettono di vedere il film come preferisci. Terzo io non ho detto “quelli che usano i sottotitoli sono dei coglioni”, ognuno usufruisce della visione di un film come meglio crede. Però mi sembra inutile buttare flame su un modo di guardare i film quando teoricamente anche vederli con i sottotitoli è sbagliato (Kubrick e Pasolini preferivano di gran lunga il doppiaggio piuttosto che i sottotitoli)

    • Come al solito non capite una sega. Se in Italia i film li danno solo doppiati nel 90% dei casi, che cazzo devi fare?

  • IO (SE FOSSI STATO TODD PHILIPS) avrei messo un pizzico in più di scene più GAJARDE e PREPOTENTI.

  • Fanno tanto gli elitari e sono solo un branco di buffoni capaci di urlare e sbraitare per enfatizzare la loro opinione che, ovviamente, ritengono sacrosanta, ridicoli

  • Quanta maleducazione e ignoranza... Insultate chiunque senza nessun rispetto. Ma perché volete male alla gente che nemmeno avete mai incontrato? Sul doppiaggio non avete azzeccato un discorso che fosse uno. Perché non invitate una vera controparte intenditrice di doppiaggio e fenomeni storico/socio-culturali? Rimarreste senza argomenti. Vediamo se avete il coraggio di invitarmi lì fisicamente per ribattere... Sono pronto a risolvere il discorso in cinque minuti come fatto già con altri maleducati e disinformati istigatori. Invitatemi!

    • @Cerbero Podcast E perché non parlarne davanti a tutti assieme? Temi le risposte logiche e corrette pro-doppiaggio? Dai, parliamone assieme in una diretta sul tuo canale! Molti tuoi utenti lo desiderano: una controparte esperta in materia che offra le risposte reali che nel tuo video mancano. Facciamo un video sensato. Senti, ma il mio primo commento poi? Quello dove avevo risposto punto per punto. Cancellato, immagino. Poni dei quesiti, ma non ti piace ascoltare le risposte... Che fai? Lanci il sasso e poi nascondi la mano? Perché hai paura? Non devi averne con me. Sono democratico e rispetto le persone, a differenza d'altri. E' normale che me la prenda quando mi sento chiamare ingiustamente "ignorante di merda", anche tu ti offenderesti, ma sono aperto al confronto civile, purché nel solo modo concreto: in webcam davanti a tutti.

    • Ma vattene a fanculo per cortesia

  • Bullismo

  • 31:00 hahahahah jokerignoo

  • E questi tre ... non ce l'hanno qualcuno che li plachi ? Va bene anche qualcosa, non per forza qualcuno, qualcosa come il rispetto...bho non mi viene la parola

    • Vorresti parlare di dignità e cultura a tre bulli passati al facile web? Sarebbe bello.

  • Marra il Joker della serie di Adam West degli anni '60 era Cesar Romero, e non era affatto male, merita molta più considerazione di quanta ne riceve Jared, che poro lui non ha colpe, ma si è trovato uno script di merda. Solo perché una cosa è vecchia non vuol dire che non sia bella, anzi.

    • E chi ha detto nulla, solo che parlavo di cinema, non serie tv.

  • È sempre piacevole sentire parlare Marra di cinema, si vede che è una persona che ha studiato il medium. Mr Flame e Santoro d'altro canto non sono ad un livello molto diverso dal Joker, si vede fin da subito come fanno fatica a seguire il discorso iniziale di Marra sulla carriera cinematografica di Phoenix, annuendo senza portare nulla alla conversazione. Da questo punto di vista non sono dissimili da chi sfottono, una dialettica leggermente migliore non li rende in grado di ergersi al disopra del clown romano. È davvero buffo che non si rendano conto di questa situazione. La mia affermazione è supportata dal fatto che ho passato diversi anni a studiare cinema, ho dato diversi esami a riguardo e tutt'ora lavoro nel settore.

  • Vorrei sapere che capolavori ha visto joker... bha

  • Sintesi di Marra di "Recensione di Jok3r su Joker" :PORCA MADONNA

  • Da notare come Simone cerca disperatamente di imitare Sgarbi

  • Con Joaquin phoneyx avete dimenticato walk the line?? Scusate ma non c'è la faccio a vede 53 minuti su joker

  • Per il doppiaggio italiano non la penso come voi... Ci sono signori del doppiaggio ed è rinomato in tutto il mondo!

    • Dici il vero. E' pieno di doppiatori fantastici. Anzi, troppo bravi sono viste le difficoltà in cui il mercato a strozzo di oggi li mette. Che vuoi che ne sappiano tre ignoranti e offensivi che fanno disinformazione e insultano... Nemmeno sanno cosa siano storia e cultura. Figurati che nel 2014 e nel 2017 il Capo dello Stato a conferito a dei doppiatori le medaglie della Presidenza della Repubblica, consegnate dal Ministro dell'Istruzione, per l'eccellenza artistica e il valore culturale. Si doppia in trentacinque culture nel mondo e non solo in Italia. L'originale è accessibile a chiunque voglia da vent'anni almeno, quindi non esiste polemica vera. Il cinema, come le canzoni, aiuta nelle lingue solo se uno le studia già, ma parliamo di una netta minoranza. Il 90% dei mestieri sono legati ad altro e quasi nessuno in casa propria o nel lavoro necessità dell'inglese. Non lo parla quasi nessuno dell'utenza media che costituisce il pubblico sostanziale di cinema e TV, al massimo un inglese elementare che spesso manco serve. Le lingue sono per addetti ai lavori, mentre cinema e TV si devono rivolgere a ogni tipo di utenza con gusti e necessità ben diversi. Non è roba per una elit autoreferenziata che poi in genere i sottotitoli li mette, o non capirebbe mezzo film. Chi lavora nel turismo e simili già di suo viaggia all'estero e vive nella lingua straniera, ma sono eccezioni che non intaccano il mercato del cinema. Ci sono poi utenti con necessità gravi tipo i disabili visivi che fruiscono dei prodotti solo se doppiati, eppure hanno pari diritti. Solo in Italia sono un milione, figurarsi moltiplicati per 35 culture che comprendono nazioni anche enormi come Cina, Russia, oltre mezza America... sono decine e decine di milioni di non vedenti. Poi ci sono anziani, bimbi piccoli e dislessici che non usano i sottotitoli. Grandi intenditori di cinema, spettacolo e giornalismo sono estimatori del doppiaggio storici, tipo Stanley Kubrick, Woody Allen, Burton, Tom Hanks, Anthony Hopkins, Tom Cruise, la Streep, George Klooney, Robert De Niro, Elijahh Wood, Sean Austin, George Lucas, Terence Hill, Bud Spencer, Federico Fellini, Anna Magnani, Alberto Sordi, Vittorio Gassman, Vittorio De Sica, Nino Manfredi, Fabrizio Frizzi, Raffaellà Carrà, le attrici della Signora In Giallo e de La Vedova Winchester, Fiorello, Carlo Verdone, Christian De Sica, Vincenzo Mollica... Fra i paesi che doppiano ce ne sono di avanzati come Svizzera, Francia e Germania, dove sanno meglio l'inglese perché hanno programmi scolastici migliori e non per cose legate al cinema, perché appunto doppiano anche loro.

  • Ridicoli. Quello nmezzo cha pure o smalto avete sprecato un ora del vostro fottuto tempo per commentare un video inutile bravi

    • Purtroppo hai ragione, ma gli insulti se li meritano quegli ignoranti maleducati e razzisti ottusi. Poi certo, lo fanno per monetizzare facile sulla scia del pettegolezzo che funziona sempre.

  • La carrozzella col bambino l ochhio della madreeeeee

  • Spoiler nel film il joker impazzisce per aver visto sto video

  • Da 3 uomini e 1 gamba a 3 coglioni e 1 maschera è un attimo. Ma che cazzo ci devi fare con la maschera? Non ci metti manco la faccia nelle cazzate che dici

  • Mi spiace devo dissentire sul doppiaggio, alcuni doppiaggi superano l'opera originale soprattutto grazie a doppiatori come Flavio Aquilone. [Uno dei tanti] Io guardo i film prima in lingua originale e poi in italiano.

    • Pienamente d'accordo. Il cinema è libertà di espressione e divulgazione di massa, non per pochi autoeletti pretesi esperti di lingue che poi spesso usano i sottotitoli comunque. Il mercato si regge sulla totalità dell'utenza che per il normale 90% usa i doppiati per questioni svariate che vanno dall'abitudine e il gusto personale fino a questioni di necessità. L'originale è per addetti ai lavori che da venti anni ormai hanno libero accesso alle lingue. La polemica non sussiste, ma ci sono solo i polemici. E' pieno di voci ottime il parco doppiatori e operano in tempi e condizioni di lavoro assai difficili oggi e meritano solidarietà. Il cinema aiuta a migliorare l'apprendimento delle lingue solo per chi le studia già, ma per la gran parte del pubblico la lingua estera è irrilevante e basta l'intrattenimento in sé. Il doppiaggio è praticato da sempre in trentacinque culture nel mondo e non solo in Italia, sperimentato la prima volta negli USA. Il doppiaggio nel mercato non impedisce agli studenti di laurearsi interpreti e traduttori ancora oggi. Imparare l'inglese in una realtà nazionale locale serve solo per determinati mestieri legati al turismo e simili, mentre i più restano lavori dove l'inglese scolastico è sufficiente e spesso nemmeno si rivela necessario. Quanti psicologi e elettricisti hanno problemi di lavoro perché non sono esperti di inglese? Nessuno. Idem per altri lavori comuni che vanno per la maggiore, tipo: elettrauto, avvocato, portinaio, amministratore di condominio, commesso, segretaria, profumiera, tabaccaio, commercialista, fornaio, farmacista, cuoco, barbiere, giocattolaio, calsolaio, fruttivendolo, negoziante della pescheria, orefice, ferramenta, parrucchiera, medico di famiglia, giornalaio, assistente sociale, ascensorista, operaio, commesso, barista, docenti e studenti non di lingue... e molti altri che costituiscono il vero tessuto della cittadinanza media e quindi di pubblico di film e serie, tutta gente che intorno a me, pur vivendo a Roma, in trentasei anni non ho mai visto avere chissà che nozioni di lingue, bensì livelli elementari e a volte anche nulli. Le lingue si studiano a dovere a scuola e nei vari corsi appositi, magari anche frequentando l'estero, ma non col solo cinema, altrimenti avremmo già da un pezzo tutti studenti poliglotti da 10 e lode nelle scuole, cosa che non è affatto invece. Fra i paesi che doppiano ve ne sono di avanzati come, Svizzera, Francia e Germania che hanno semplicemente migliore istruzione scolastica e per questo più familiarità con le lingue, ma non è cosa legata al cinema appunto. Fra il pubblico che vive di doppiaggio ricordiamo un milione di italiani non vedenti e ipovedenti, da moltiplicarsi per trentacinque nazioni doppianti, arrivando a decine e decine di spettatori disabili che senza doppiaggio non godrebbero del diritto alla fruizione dei prodotti internazionali come tutti. Mettiamoci anche anziani, bimbi piccoli e dislessici e le cifre diventano esorbitanti. Con l'aggiunta della solita utenza media che per ragioni differenti usa il doppiaggio, arriviamo alla quasi totalità del mercato.

  • Marra t ho incontrato l altro giorno su via Casilina o me saluti in un video o dico a tutti do abiti ahahahahah

  • Pensare e non pensare

  • Come fosse Jok3r senza 3

  • MA SEMPLICEMENTE.. IMPARARE A TAGLIARE I VIDEO DA SOLI? NO? apparte i milioni di tutorial su IT-tvs.. basta seguire la gente che ti piace come monta i video e "seguire" "imitare " la loro linea! Ma noooo troppo lavoro.. allora ti meriti le visual che fai.. che se non ti sforzi neanche il minimo per il tuo prodotto, a renderlo un prodotto migliore.. sono cazzi tuoi e ti meriti di sparire.. scusate ehhh.. ma i nullafacenti che si lamentano mi fanno un po alterare

  • Il Joker di Nolan vuole bruciare il mondo.

  • mr. flame odioso

  • Perché non fate una puntata sul wrestling in cui flame distrugge quelli che dicono " è tutto fintoo!!" ?

  • 3:27 Vai Marra,sfonda tutubbi!

  • Hanno avuto carta bianca ma è stato fatto un bel lavoro! Da spettatore ho empatizzato tanto con Joker fino al punto da giustificarlo in determinate scene. Un pugno nello stomaco per l'80% del film almeno. Chi cercava più azione e chi ci ha visto i trip in questo film alla Jok3r auguro il meglio per la propria vita

  • 25:47 Ovviamente tutti quelli che coltivano sono ignoranti MA VAFFANCULO VA

    • Ma hai visto che livello di bassezza questi soggetti nel video? Sono degli ignoranti, maleducati, egoisti, razzisti, diseducativi, istigatori ... veri bulli passati dalla scuola al web, dove nessuno purtroppo li può bocciare come meriterebbero. Offendono senza pudore, vigliacchi nascosti dietro i computer e senza vere controparti con sé sul posto. Sai quante volte in privato il tizio di questo canale si lagna come una bambina coi suoi più che giusti detrattori? Ne so qualcosa dietro le quinte. Coda tra le gambe e lacrimuccia da femminuccia. Lo dico senza offesa per le femmine.

  • Ieri l'ho visto il film, quindi oggi sto vedendo questo video. Ma J0k3r sta parlando del nulla cosmico... parte dal niente e conclude col niente, per poi ripartire e continuare nel niente. Ma che cazzo di senso ha?

  • Marra e Mr. Flame che fanno una discussione sui film più o meno sensata, e all'improvviso arriva Simone "Oh regà me diventano l'occhi verdi!"

  • Comunque volevo parlarvi un pochettino....SUCCO

  • Lungi da me essere fan di giocher ma credo che si stia passando il limite. Un accanimento assurdo attaccandosi a qualsiasi cosa pur di deriderlo, colpi bassi su colpi bassi. Lo abbiamo capito che che sbaglia a parlare ma la folla si nutre con queste schifezze e bisogna tenerla con la pancia piena altrimenti addio sub e donazioni. Si vede che giocher ha una passione genuina, agreste, chiamatela come vi pare per questo personaggio e ne fa una sua recensione a modo suo ma ripeto, non capisco perchè deriderlo a quel modo. Simone ride e vabè pazienza tanto lo fa sempre (a parte quando fa quello che vede i film in lingua originale elevandosi un po' a stocazzo) mentre Flame è sempre il solito vuoto intergalattico; bestemmia, insulta come un bambino di 5 anni e parla parla ma a me sembra più un tipo da film dei Vanzina piuttosto che da Lars von Trier, che se magari uno glielo nomina pensa sia un olandese di FIFA 2020. Una persona che basa il suo canale sulle reaction è il primo che non ha contenuti e sfrutta persone che almeno ci mettono la faccia ed esprimono le proprie opinioni. Su Marra sono sempre un po' combattuto, non riesco ancora a capire se è uno che ne capisce di cinema o uno che ha visto tanti film e ne parla, non è una critica ma spesso e volentieri scaglia giudizi molto pesanti stile "io dico la verità, se la pensi diversamente non capisci un cazzo" che mi fanno venire questo dubbio, mi piacerebbe vederlo interagire con una persona che gli dice "i film di Fellini sono sopravvalutati". Detto ciò mi sta venendo anche un dubbio più inquietante e cioè che i 4 si siano accordati perchè uno ha un canale che emana odore di decomposizione e gli altri hanno un rigore a porta vuota sapendo che la gente ama questo sparare sulla croce rossa, spero non sia così perchè ci sarebbe da attaccarsi alla canna del gas.

  • Coltivare la terra

  • Se volete delle vere recensioni, andate sui canali Capitan Bandana, NerdMovieProduction, Victorlaszlo88.

  • Spiderman 2 se la gioca con Batman Il Cavaliere Oscuro. Sono due capolavori.

    • @Cerbero Podcast il tuo paragone faceva pensare quello. Vabbè, comunque sia sono due capolavori, si va oltre i gusti personali. Ti consiglio di rivederlo con un altro occhio

    • Mai detto che sia brutto

    • @Cerbero Podcast guarda, ti rispetto, peró ogni tanto spari cazzate assurde, e non sono l'unico che ti fa questa critica. La maggior parte delle persone esperte dicono che il cavaliere oscuro é il miglior cinecomic, e secondo me é pari a Spiderman 2, peró dire che é brutto é da completi ignoranti. Pace.

    • Non paragoniamo la cioccolata pregiata con quella del discount

  • 24:00 completamente d'accordo. L'inglese è una lingua estremamente fluida, personalmente a livello proprio di vocabolario (l'aspetto grammaticale viene un po' trascurato da questo sistema) ho imparato di più l'inglese guardando (i primi mesi mi sono dovuto COSTRINGERE a guardare i film, yt e le serie in inglese, ma poi ti abitui e va una meraviglia) più cose che potevo in inglese e adesso chatto, parlo e guardo quel che posso in inglese originale perchè veramente merita!

    • Anch'io mi sono aiutato coi film, ma intanto studiavo a scuola e poi all'università, laureandomi interprete e traduttore, perché i film soli non bastano per imparare a dovere la lingua. Sono di supporto, ma da soli non bastano, o saremmo invasi da anni da studenti di lingue tutti da 10 e lode ovunque, cosa che non è affatto. Nel video sbagliano a offendere. E' sempre sbagliato. Ma hai visto che maleducazione e parzialità? Il cinema è per tutti, anche chi è anziano, bimbo, disabile visivo, lavoratore che non ha tempo di pensare pure alle lingue (perché cinema e TV non sono solo in inglese), oltre a chi non ha le stesse fantasie e necessità. Perfetto per noi che sappiamo le lingue, ma non si può offendere chi ha altri gusti e necessità. Comunque mi intendo anche di doppiaggio e nel video hanno fatto un buco nell'acqua su tutto il discorso. Hanno omesso numerose e decisive argomentazioni, risaltando dozzinalmente solo ciò che volevano. Curiosamente questi giustizieri autoreferenziati non invitano mai un qualche noto intenditore di doppiaggio nei loro video.

  • J0k3r, lo youtuber che parla di tutto ma non sa NIENTE!

  • Poteva semplicemente dire ragazzi non andate oltre questo punto del video che ora iniziano gli spoiler

  • Sono veramente impressionato per la sua dialettica, uguale a quella di un vecchio con Alzheimer. È incredibile come sia riuscito a esporre cosi tanti concetti, e a fare una recensione così dettagliata dopo aver visto solamente il trailer. Un vero oratore moderno. Grazie a Joker non ho più voglia di andare al cinema.

  • Il problema del joker é che si sta arrampicando sugli specchi e scopiazzando qua e la per risollevare il canale senza successo! Mentre il vostro sono le bestemmie! Risultate maleducati l unica critica che vi muovo

  • Joker non brama potere

  • Allora Pulp fiction prende 20 su 10