Quando i film servono a vendere scarpe, cellulari e biglietti per Disneyland

Pubblicato il 16 set 2019
==
Qui il mio nuovo libro Lavorability amzn.to/2qctBO2
==
AppleTv+, Disney+, Amazon e la strategia dell'ecosistema

Commenti

  • Nella serie 'I giocattoli della nostra infanzia' su Netflix questo argomento viene ben esposto, soprattutto per quel che riguarda Star Wars (7 miliardi di $ con i film, 14 miliardi con il merchandising).

  • Grazie per i tuoi Video. Genuini, arzilli, informativi.

  • Monty non trovo l'articolo che hai citato...The Drums..? The Drams? Dedrum? ....?

  • Monetizzazione: sedersi al cinema pay e perdere il portafogli assieme alla consapevolezza di coscienza. Il tutto senza accorgersene. 🙃

  • La confessione di Monti alla fine..

  • Se Amazon proponesse articoli collegati ai film fatturerebbe un pirumiliardo. La funzione che manca. Con prime ti arriverebbe l'anello del potere prima che Frodo sia arrivato al monte fato

  • Scusi Marco premettendo che ho la terza media presa alle 150 ore e guardo i suoi video principalmente perché mi piace come spiega le cose e fatico a entrar nell ottica della tattica commerciale o nella tattica di “indottrinamento verso propria attività”,tante delle cose che sento per me non hanno molto valore non sto dicendo assolutamente che lei dice baggianate ne tanto meno cose false dico solo che per me usufruire di un servizio che offre Amazon non significa che mi attirano nella spirale degli acquisti nel senso che non riesco proprio a capire questa tattica da lei gia spiegata del “una volta dentro sei mio” esempio mio vado su amazon per comprare una torcia ma non perché costa meno a più scelta o perché so che è affidabile ecc.ecc. Semplicemente perché per me è un sito vende “roba” tutto qua. Non so se sono riuscito a spiegarmi Grazie dei video sempre belli

  • Sostanzialmente è la stessa cosa che fa il festival di San Remo. Si ripagano l'evento con le pubblicità ma alla fine è solo una vetrina per la nuova stagione discografica.

  • Troppa frammentazione, dovrebbero esserci 2/3 piattaforme streaming, e non venitemi a parlare di anti monopolio e di sottostare ai grandi, perché mi state già sul cazzo

  • Il problema si presenterà quando i consumatori faranno la somma dei costi di tutti gli abbonamenti mensili che hanno attivi XD

  • Grande Marco ottimo video come sempre, mi chiedevo proprio l'altro giorno come fa a stare in piedi Red Bull Media House che produce contenuti video non banali (dirette di eventi, serie a tema, ecc..) principalmente di sport estremi e relativamente poco seguiti. Ovviamente il primo pensiero è la vendita delle lattine, ma vuoi dirmi che un energy drink da solo vende abbastanza da mantenere due team di F1, fare da main sponsor a varie squadre di motorsport a livello mondiale (rally, moto, ecc...), sponsorizzare atleti di alto livello (e non pochi) e anche produrre video?

  • Voglio il parco a tema Montemagno

  • Si iniziano con 5 euro al mese poi portano gli abbonamenti a 14.99 come a fatto Netflix. Costava 7 euro al mese adesso più del doppio.

  • Avere disney+ è da pazzi furiosi

  • Ciao Marco buongiorno , hai mai pensato di commentare/analizzare i piru piru dei rent a car ? Che più che agenzie di noleggio auto, stanno diventando agenzia assicurative sperando che gli rendi le auto con una ruota forata in modo da chiederti maxi risarcimenti 😂😂🤣

  • Non è un video di Monty se non dice Piru Piru

  • Scenari pazzi furiosi 😁

  • @marco immagina la tecnologia X-ray di prime video (ps sarebbe la tecnologia che indica gli attori presenti i una scena) applicata ai prodotti presenti nella scena. magari con un link allo store. In questo modo fai advertising senza compromettere la user experience

  • Credo tu abbia centrato magnificamente il problema e tutto quello che hai detto mi ha fatto molto rivalutare il concetto privacy e quanto sia importante un libero mercato. Io non davo particolare peso alla privacy perché la credevo un concetto un po’ desueto ma poi se effettivamente si guarda alla privacy anche il relazione all’industria cinematografica e ciò che vuol dire in termini pratici la sua più brutale commercializzazione ci fa pensare con maggiore attenzione a quello che si sta rinunciando

  • Monti le lire non esistono piú...almeno per ora

  • Ma quindi, si fanno pubblicità a vicenda, introducendo promozioni ecc? (Edit) Sarebbe interessante (e anche insensato, direi,) vedere Netflix e Facebook, o magari Netflix e IT-tvs fare delle collaborazioni come quelle di Amazon-Disney+

  • Monty pensi che con tutti questi AppleTv+, Disney+, Netflix, Prime Video ci sarà un cambiamento nelle abitudini? Con Netflix c'è stato un calo di pirateria perché avevi quasi tutto (soprattutto in Usa) con una cifra irrisoria che non giustificava lo sbattimento di metterti a cercare e a scaricare. Ora con più concorrenza e le licenze da spartirsi ci sarà più frammentazione nei contenuti: una serie che ti piace lì, l'altra che ti piace dillà, e così via. E che fai, ti metti a fare 2/3 abbonamenti al mese? Questo sistema secondo te riporterà a galla la pirateria come anni fa?

  • Gli schiavi moderni non sono in catene, sono in debito.

  • Ma sei sempre così un mito? :) GRANDE MONTEMAGNOOOOOOO!!!!!

  • Non centra nulla, ma la copertina è un po' brutta :/

  • Raga io sono a scuola e non sto facendo niente come sempre ! 😄 Comunque sei bravissimo !

  • 4 chiacchere con Alberto Angela: un sogno

  • Un po’ inquietante, il grande fratello di Orwell è sempre più realtà

  • se, però, parlamo di Disney, ha sempre usato, sin dagli eordi, il cinema come ponte per il marketing...

  • Del resto ditemi quanti prodotti Apple avete visto in serie TV negli ultimi anni? La puntata di " Modern Family" fatta solo con FaceTime è stata, secondo me, il più grande spot sulla fluidità del sistema OS/IOS, Apple costruirà una sorta di pubblicità perpetua, finiremo quasi sicuramente a vedere la Aniston in " The Morning Show"che registra un servizio in diretta con un iPhone 11 per vincere il Pulitzer. Netflix continuerà a farla da padrone per una questione di lancio decisamente in anticipo e un sistema di produzione ben rodato. Cosa che per Amazon ( e secondo me Apple rischia ) c'è stato in maniera incostante. Disney potenzialmente se li può mangiare tutti a colazione, il punto però di Disney sarà riuscire a centrare il pubblico o " droghi" i bambini creando una dipendenza futura o spennare gli ex drogati orami adulti.

  • Per un secondo ho pensato che stesse facendo allenamento con l'echo input 😂 sono proprio un pirupiru

  • bhe in realtà Amazon ha fatto quasi il contrario: essendo tu già cliente Prime in quanto abitualmente acquisti da Amazon, ti trattengo all'interno dell'ecosistema grazie a video, musica e domotica...

    • Daniele Ramponi poor or not poor, non sapete di cosa parlate

    • federico poor edition

    • Daniele Ramponi l’ultimo iPad, quello che veniva anche chiamato student edition. Se volete fare polemica sul prezzo magari fatela sapendo di cosa parlate

    • federico cosa hai comprato l’iPad 2?

    • curli dillo all’iPad preso a 243 alla mediaworld. Le AirPods le trovavi a 127 su Amazon .

  • Il fatto che siamo arrivati ad avere un gruppo di colossi nel settore, non mi sembra necessariamente diciamo stupefacente. Se prendi ad esempio il settore automobilistico, non è esattamente come quello tech, ma non è che domani te fai la tua start-uppina e decidi di competere con Audi. Sono signori che fanno quello che vuoi fare tu dall'alba dei tempi. bisogna provarci a competere ma con la giusta umiltà in partenza

  • Poi fa niente se rovinano i prodotti che comprano: vedi Star Wars. A loro basta vendere i gadget.

  • Secondo me Disney+ è il nuovo Facebook

  • Il fine ultimo di questi colossi è il rincoglionimento globale delle persone: più le “droghi” con i loro contenuti e più plasmi il perfetto consumatore idiota non-pensante. Avanti così!

    • federico ciao e grazie per i consigli. Seguirò di sicuro

    • ​@Lena Falco Dipende cosa guardi, dipendi perché le guardi. Ci sono delle serie su Netflix che valgono cento volte filosofi. MI permetto, in maniera modesta, di dirti che youporn fa abbastanza schifo ti consiglio PornHub molto meglio graficamente.

    • @Lena Falco Cervellona, Professorona, Poltrona, Comunistona.( cit).

    • Knackex 00 vedi tu! La realtà è sotto gli occhi di tutti: se sei “schiavo”, non la vedi, se lo sei stato e ti sei disintossicato, la vedi amplificata e cerchi di aprire gli occhi agli altri...senza nessuna pretesa per carità! Si chiama presa di coscienza. Non sono cervellona

    • Pino Pani Grazie. È un parallelismo perfetto! La caverna di Platone è più attuale che mai. Quando percorri certe strade, molto spesso controcorrente, si corre il rischio di essere uccisi solo perché vorresti che anche gli altri capissero il “giogo” che ci hanno messo al collo per ammansirci e trasformarci in perfetti consumatori. Consumatore=produttore di rifiuti quindi primo anello debole che fa del pianeta un’immondizzaio. Discorso lungo. Unire tutti i puntini costa fatica

  • A proposito di TV perché non fai quattro chiacchiere con Tomas Torelli che sta appunto cercando di far partire una nuova piattaforma TV con il crowdfunding?

  • E cresce la pirateria😂

  • Una volta servivano a vendere sigarette...

  • Segnalo un "Pirupirangers" a 00:34