Perché la Rai non vuole trasmettere Sweet Democracy, con il Nobel Dario Fo? Parla il regista Diomà

Pubblicato il 18 lug 2019
Dona oggi, resta libero. Con Paypal: paypal.me/byoblu. Con altri mezzi: byoblu.com/sostienimi. Oppure installa il browser "BRAVE" e sostieni Byoblu semplicemente guardandolo: brave.com/byo469
___
Mi chiamo Michele Diomà e sono regista e produttore cinematografico. Nel 2015, in collaborazione con il producer Donald Ranvaud (4 nominations agli Oscar per City of God) sono riuscito a coinvolgere il Premio Nobel Dario Fo nel lungometraggio “Sweet Democracy“. Il film venne selezionato in diversi festival internazionali, sia in Italia che all’estero.
Nell’autunno 2017, questo percorso mi portò alla prestigiosa New York University. L’evento ebbe un tale riscontro che ben presto entrai in contatto con il premio Oscar James Ivory. Un incontro che mi permise di realizzare il mio primo lungometraggio completamente prodotto a New York, al quale partecipò lo stesso Ivory.
Tornato a Roma, riproposi dunque (per l’ennesima volta) alla RAI “Sweet Democracy“, con Dario Fo, perché oggettivamente era stato riconosciuto un prodotto cinematografico valido, e non dalla critica italiana - spesso prezzolata -, ma negli USA, dove il cinema è una vera realtà industriale e sulle recensioni sussiste l’obbligo di esser corretti. Purtroppo toccai con mano l’ostilità della televisione pubblica a diffondere le ultime riprese del nostro Premio Nobel, e ancora oggi continuo a scontrarmi con un muro di gomma.
Ci sono, in merito, interrogazioni in commissione parlamentare di vigilanza RAI, funzionari di RAI Cinema e direttori di rete che fanno da scaricabarile… tutto pur di non mostrare al pubblico “Sweet Democracy“.
Ho provato e provo continuamente a darmi una spiegazione. Mi chiedo: cosa accadrebbe se negli Stati Uniti un network televisivo censurasse l’ultimo film con il Premio Nobel Bob Dylan? Beh, forse la gente scenderebbe nelle piazze!
In Italia invece continua ad esserci una cortina di ferro: “Sweet Democracy” non deve andare in onda. Non siamo pronti per avere la satira politica nelle nostre televisioni? Perché?
___
Vieni a discuterne qui, siamo già a centinaia di migliaia: www.byoblu.com/unisciti-alla-grande-comunita-byoblu-telegram

Commenti

  • Sentire Dario Fo che cita il Papa, in merito a correttezza,censura,armi e soldi,non può che far ridere chi,ha una visione obiettiva di Chiesa e Vaticano. Peccato che un uomo di tale cultura,non sia riuscito ad emanciparsi, proprio grazie ad essa,dal clericalismo imperante nella nostro paese teocratico.

  • Io non insulto. Mi sono sentito un cittadino inferiore, quando il regista ha detto che se questa cosa fosse successa in America, gli americani sarebbero scesi in massa a protestare nelle piazze con tanto di cartelli. Mi vergogno inoltre a dire che sui social mi esprimo, ma che non troverei il tempo di scendere in piazza a protestare. Ammetto la scelta fa parte della mia cultura e mi dispiace.

  • Ha ragione ma voliamo finirla di mettere in mezzo sempre l fascismo per ogni cazzata? Io non sono un fascista ma un leghista ma i media non sono comandati da estrema destra, partiti neofascisti e ecc... ma proprio dai anti-fascisti, cioè della sinistra... quindi fate conto voi!

  • Dove posso guardare il film di Diomá?

  • Ma perché non l'ha intitolato, almeno per l'Italia, " Dolce Democrazia" ?

  • Bella scoperta

  • Ma come vederlo questo film ? Io non trovo mezzo streaming online...

  • Ci sono novità su questo benedetto film!? o farà la fine degli armadi della vergogna con le ante rivolte verso il muro della stanza in cui erano stati messi di proposito per essere dimenticati certi documenti!?

  • Puoi scoprire anche la ,ho ,le cose più fantastiche del intero universo, ,,pompano ho pomperanno quello che gli pare, ,,

  • Presentano e pompano chi gli pare ,succede anche altre arti ecc,,ecc, ha alcuni,,in certi tempi o,non li calcolano ,,o quando farà comodo a loro ,,,,ciao un caro saluto Ciao Claudio ti seguo da sempre,,,

  • accidenti cerchi la libertá e la lealtà in una finta patria creata dalla massoneria francese e inglese? la cosiddetta Italia... dovevi saperlo prima

  • Che palle sto tipo..non rinuncia a recitare il personaggio.

  • La rai acquistò anche i diritti dei film di Stefano Agosti, per non trasmetterli mai.. In Giappone fanno regolarmente delle rassegne di cinema dedicate a questo regista.

  • ill signore qui sopra si lamenta perche nn sta dentro lui il gioco della eu e del pd , almeno qui in italia, poi e'arrivato il governo lega 5s, che tante parole ma nn ha mai toccato le cricche della cultura

  • dario fo fu : fascista , poi filo terrorista oggi amico della chiesa , mentre negli anni 70 era anti clericale, chi vuol ancora ascoltare il signore qui sopra, e dario fo , buona fortuna

  • Il film è del 2016. Dove lo trovo 'sto film oggi??

  • dove si può vedere? (legalmente)

  • Condivido e appoggio pienamente il pensiero e l'analisi di questo regista ma lo reputo un incoerente dal momento in cui parla di antifascismo 365 giorni l'anno. Facile fare vittimismo sulla finta democrazia che lo ha toccato in prima persona, e poi non pensare minimamente a chi da anni fa politica in maniera totalmente indipendente e senza nessun tornaconto economico che in quanto scomodi vengono costantemente bastonati dalla stampa e osteggiati da tutto il sistema. Vedasi casapound e la casa editrice altaforte. Questo giovane regista poteva semplicemente, come giusto sia, condannare gli atti di violenza di qualche imbecille senza creare un ennesima "propaganda" politica. Imbecilli i centri sociali che attaccano i gazzebi di militanti avversi, Imbecilli i militanti di estrema destra che attaccano i centri sociali. Incoerente tu caro regista

  • Grandissimo Michele!!!

  • Quanta passione questo ragazzo!

  • Ti voglio abbracciare

  • Grazie byoblu

  • Soldi clientele e ricatti... C'è qualcosa di nuovo?

  • Vieni bloccato perche´ se cominci a fare satira con i piccoli lati oscuri, finirai a fare documentari sui grossi lati oscuri, e LORO hanno tutto l' interesse che il grosso resti nascosto; altrimenti, altro che rivoluzione !!

  • Non puoi paragonare Bob Dylan con Dario Fo, mi pare ovvio Curati la sinusite, un antibiotico a largo spettro sarà sufficiente

  • METTETE IL FILM SU IT-tvs . . LA LIBERTA' D'INFORMAZIONE IN TUTTE LE SUE ESPRESSIONI E SOPRATTUTTO CINEMATOGRAFICA E' UN DIRITTO COSTITUZIONALMENTE TUTELATO

  • Caricalo su you tube. Vedrai che susciterà l'interesse che merita.

  • Ha scoperto l’acqua calda dal rubinetto

  • 25:30 E? verissimo, fascismo e Comunismo sono due facce di una stessa medaglia, il centralismo dello Stato

  • La logica del discorso che fai è applicabile all'intera economia italiana, anzi all' intera società italiana. Da diversi anni per l'Italia serpeggia la definizione di "paese ricco abitato da poveri"! Lo Stato moderno dovrebbe avere tasse bassissime e stampare i soldi per garantire i servizi. Appena i servizi cominciano a costare troppo, dovrebbero entrare i privati a fare profitti con il grasso e competendo fra loro.Viviamo in un " Comunism without benefits"!

  • Democrazia in Italia 🇮🇹.. Cos'è un nuovo slogan!! Questa è la repubblica delle banane 🍌 🍌 🍌

  • Io ho staccato la spina alla tv non la guardo più spero di vederlo in un altro luogo

  • Thomas Torelli ha prodotto un film “ un altro mondo” lo ha venduto su internet .. É il miglior film che io ho visto negli ultimi anni UN FILM CHE RIVOLUZIONA L ANIMA

  • VAI CONTRO IL SISTEMA SEI FREGATO MI DISPIACE DICO SEMPRE LA RAI VA AZZERATA

  • Ragioniamoci sopra ...l'essere unamo ha migliaia di sfaccettature e' impossibile riuscire a creare una società che vada bene a tutti queste possono essere nate e mantenersi su concetti come la Democrazia o monarchia' etc.. e' concepite da gente che ha una visione predefinita , quindi se le gente esce da quella visione diciamo " primaria " va tenuta sotto controllo per non avere inconvenienti rivoluzionari....la rivoluzione e' insita in tutti finchè non troviamo pace con noi stessi risultato sarebbe una società veramente libera ma...anche in quel caso se si esce dalle leggi libere " primarie " si pagherebbe pegno.... Lo fa la natura e lo fa l'uomo la società perfetta e' comunque controllo e gestione il resto e' utopia.

  • C'è l'opzione "fa schifo ed è recitato da cani"?

  • fate un indagine sulla "Italian Film Commissions" ne scoprirete delle belle!

  • Ma se non l'hanno fatto vedere sotto il pd, secondo voi lo faranno vedere sotto la lega? Ahahahahahahhaahahahahahahahah

  • Tranquillo qui ci sono persone con la testa sulle spalle che non rimpiango niente di Dario Fo a gli italiani intelligenti non manca

  • invece i comunisti non ne fanno censura. bisogna essere si antifascisti ma anche anticomunisti allora, ormai bisogna essere apartito altrimenti non andiamo da nessuna parte.

  • La RAI ti ha snobbato o per meglio dire ti ha censurato, ma con il nostro sostegno puoi bussare ed aprire altre porte, e visto che siamo in tanti a voler vedere il tuo film, non sarà un problema far girare questa tua intervista e pubblicizzare il tuo film sui vari social. Forza Michele!!! Grazie Byoblu........

  • Byoblu se non ci fossi tu..

  • Mi sembra tu non abbia la minima idea della completa assenza di liberta' di stampa e della corruzione negli USA.

  • SIAMO DOMINATI DA OLTRE 50 ANNI DA DELINQUENTI D E M O C R À Z I A LA CHIAMANO !!!!!! LA RAI IL COVO

  • Grazie Byoblu, l'anno scorso centenario vittoria prima guerra mondiale, la TV italiana non trasmise nessun film, Diomà dice inoltre che non si può fare un film su Enrico Mattei

  • Sei una persona degna di rispetto. Dobbiamo sostenerti in ogni modo, magari inviando delle donazioni a byoblu x la visione del film, e voi vi accordate per il compenso. Vogliamo vedere questo Film!!! Non usiamo piu le parole fascismo/ antifascismo, non hanno senso!!! La realta' e' diversa, per me e' piu' un NazziComunismofinanziario.

  • ottimo lavoro

  • Preferisco vedere in tv cartoni animati. Tutto il resto è falsa realtà.

  • 14:20 "Non ho voluto creargli problemi." Lì ho smesso di ascoltarla perché perde tutto il senso. Secondo me invece il film l' avrebbero accettato, l' avrebbero pubblicato e fatto vedere sulla Rai. Tanto la gente è stupida; guarda un film solo per guardare qualcosa , ma il senso non lo coglie mai. Oggi se chiedi a uno chi è Orson Welles non sa risponderti !

  • Mi viene da ridere vedere Veltroni un asino come politico, come regista di film. Adesso capisco ascoltando Dioma' come la politica influisse sulle produzione dei film.Guarda caso Veltroni sempre avuto finanziamenti pubblici, come un altro che riceve sempre anche lui finanziamenti quel pirla di comunista con la vespa che non ricordo il nome. Un altro che prende finanziamenti Barbareschi, preso milioni di euro poi fallito.

  • Siamo un popolino di senza palle i sciacalli che ci manipolano hanno gioco facile con noi.. rimpiango il tempo degli schiavi dei faraoni o dei romani almeno loro sapevano di essere schiavi, oggi ci sentiamo così liberi che solo qualcuno osa dire queste insinuazioni siamo capaci di prenderlo a sberle ma visto che non abbiamo le palle una sonora risata sarà la risposta dei più, affrettandosi a cambiare discorso.

  • Lo voglio vedere assolutamente. Dario Fo ho avuto la fortuna di vederlo a teatro a Napoli e mi ricordo che non essendoci piu' posti a sedere fece mettere delle sedie sul palco e ci fece accomodare li'. Sembrava di essere a casa sua perche' ogni tanto ci chiedeva se stavamo comodi. Non posso perdermi l'ultimo film del grande Dario.

  • il discorso non mi pare sensato. non può essere semplicemente che la rai non lo voglia trasmettere perchè non sia un film di qualità secondo la loro opinione? non può essere che secondo la rai potrebbe essere un flop di ascolti? e poi, se è veramente così importate per gli italiani vedere questo film, perchè non viene caricato su youtube in modo che possa essere visto in qualsiasi momento e da chiunque? il solo fatto che Dario Fo sia presente nel film non significa che sia nell'interesse di tutti guardare l'intero film. E poi su quale canale Rai si presumerebbe di trasmetterlo? su Rai1? Non credo proprio sia possibile. e se venisse trasmesso su un altro canale Rai "minore" sarebbe visto comunque da pochi e di conseguenza sarebbe più indicato caricarlo su IT-tvs, se lo scopo dell'autore è quello di garantire al proprio lavoro la massima visibilità possibile. A questo punto non mi resta che pensare che il regista sia stia aggrappando alla presenza di Dario Fo nel film per cecare di guadagnare un po di soldi almeno pe ricoprire i costi. Il problema è che anche la Rai deve pensare ai guadagni e non può trasmette in prima serara su Rai 1 o Rai 2 un film che farebbe l 1% di share. Se pensassero che il film possa mantenere incollati allo schermo 5 milioni di spettatori lo trasmetterebbero subito, ma non è così. Sono comunque convinto del fatto che le persone ai vertici della Rai e concorsi vari siano corrotti e facciano i propri interessi e di conseguenza dei "potenti", ma non mi sembra questo il caso, o meglio in questo caso conta poco questo in paragone alla possibilità che la trasmissione di questo film sia un insuccesso.

  • Che cosa ti aspettavi? La censura fa parte della mentalità italiana. Mi viene in mente il documentario su Silvio Berlusconi fatto dalla BBC mai trasmesso dalla RAI.

  • Si, ma dove lo troviamo? Si puó vederlo da qualche parte? E se un paesello volesse fare la serata cinema?

  • Ha scoperto l acqua calda,Tutta questa filippica. ..per dire che controllano le tv ....per me c'è qual quadro che non cosa!!!

  • Ciao Claudio. Volevo solo osservare che oggi piattaforme come Netflix , iTunes e Sky on demand sono infinitamente più efficaci della televisione in termini di diffusione di un film. Mi permetto pertanto di consigliare a Diomà di rivolgersi a costoro per stipulare un contratto di diffusione del film.

  • Ai programmi rai,radio in particolare, ti invitano a mandare msg,telefonare per denunciare cose che non vanno, ....poi ti contattano per "aiutarti", per fare luce su ingiustizie subite, abusi molto pericoloso e poi, dopo averti rubato la confidenza e la fiducia....SPARISCONO... e guardacaso, scopri che poi vanno ad incontrare,a braccetto, i malfattori che hai denunciato !!!....che vigliacchi !!

  • E faccelo vedere su byoblu

  • Divulgate il film su byoblu.