Perché la pubblicità “shock” di Pro Vita è così imbarazzante?

Pubblicato il 4 set 2019
SUPPORTA LO SHOW! - www.breakingitaly.club
H E Y A - heyastore.com
----REFERRALS:
CASE - amzn.to/2PwtLX4
DISSIPATORE - amzn.to/2QHvNIw
ALIMENTATORE - amzn.to/2PAErUI
SSD - amzn.to/2SG1tv0
HDD - amzn.to/2SEImkW
RAM - amzn.to/2SIhWz5
SCHEDA MADRE - amzn.to/2L8dGGk
CPU - amzn.to/2PAEK1O
SCHEDA VIDEO - amzn.to/2PuNINR
TUTTO ASSIEME - bit.ly/2QnGpge
OBIETTIVO - amzn.to/2TxdYtU
MICROFONO - amzn.to/2Py8Lz8
----LINK DI OGGI:
Cosa succede con Brexit - bit.ly/2jUR8Qa
Phillip Lee se ne va dagli altri - bit.ly/2lx7jDQ
La Russia chiede il conto alla Siria - on.ft.com/2lZAWxS
Come va l'inchiesta sui fondi alla Lega - bit.ly/2lDZZGn
Chi erano i Russi che parlavano con Savoini - bit.ly/2k2MMqo
Lo spot che non fa ridere -
Pro Vita ammonisce PD e M5S - bit.ly/2kuEJCX
Il caso Deejay Fabo e la consulta - bit.ly/2k4lNLa

----CONTATTI:
Facebook (Personale): on.fb.me/wq5fLb
Twitter: bit.ly/zQtyfp
Instagram: bit.ly/shystagram
PER CONTATTARMI VIA MAIL:
breakingitaly [at] gmail . com
Vi prego andate subito al punto, la corrispondenza non è il mio forte (e non offendetevi se non rispondo, cerco perlomeno di leggere tutto)
----ALTRO:
Facebook BreakingItaly (Solo link ai video): on.fb.me/wmJcfv
Gruppo su Facebook (gestito dalla Gentaglia) on.fb.me/YeGkUY
#ProVita #LucaCoscioni #DjFabo

Commenti

  • ma perché non possiamo denunciarli per fare falsa informazione? perché diffondere falsità non è reato? arriveremo al punto che gli italiani a suon di notizie false saranno troppo stupidi per poter votare

  • Mi dispiace Masala ma qui fai degli assunti ideologici perchè ti fanno comodo: Dire che in Italia uccidersi è concesso è fuorviante, ovvio che se uno salta da un ponte di notte non lo puoi arrestare, ma nella costruzione della legge italiana il suicidio è considerato un fallimento, un outcome inaccettabile. Le legislazioni sull'eutanasia proposte iniziano a porre eccezioni: il suicidio è accettabile in questo e questo caso. Non si può dire che non sia uno stravolgimento dell'approccio attuale. Inoltre quando dici "mandiamo via le persone con una pacca sulla spalla", "non hanno la libertà di fare ciò che vogliono col loro corpo" travisi completamente, e ti accuso di farlo volontariamente, la visione di chi propone quello spot, che non è affatto moralistica ma sostanziale: una società ha il dovere di prendersi cura dei suoi membri più deboli, non di "concedergli" di levarsi dalle palle, magari facilitandoglielo. La visione libertaria, in tema di eutanasia ma secondo me anche di aborto (e in questo caso per molte persone in buona fede), confonde il dare il diritto a qualcuno di autodeterminarsi con la rinuncia della comunità a prendersene cura. Certo, costa di più sul piano economico e pratico un depresso o una anziano o una persona costretta a letto rispetto alla morte della persona stessa, ma è quello che vorremmo capitasse a noi? Che ci dicessero "hai ragione a voler morire, qui non c'è più niente per te"? Ti rispondo solo su questa parte perchè quando sei così ideologico non ti reggo per 15 min, sono arrivato solo a 3:00.

  • Scusate l'off topic da tutti gli argomenti ma..... solo io a 7:05 sento "ridere"? M'ha fatto una paura fottuta, lo sto guardando alle 2 e 24 di notte al buio, mi son levato le cuffie e circospetto mi son guardato nella stanza, poi ho rimandato indietro il video e ho riascoltato, io sento "ridere", voi? :X

  • ammiro la convinzione di tutti questi tuttologi del web che hanno i libri di Verità e Giustizia sul comodino personale. Ammiro soprattutto la capacità di mostrarsi assolutamente imparziali e distaccati , condicio sine qua non perchè possano dirsi assoluti depositari della Verità. Ora mi soffermo solo sulla prima parte.......Tralascio il discorso dello spot perchè discutere la mendacità di una reclame è esercizio banale mi focalizzo su un dettaglio: 130000 persone che hanno fatto la petizione online , calcolati sui 42Mln di persone (70% popolazione) che utilizza internet (fonti istat 2018) parliamo dello 0,3%......insomma percentuali non proprio bulgare. E poi mi focalizzo su un altro aspetto: quello che non si sa come approcciare è i limiti entro cui ci si puo' e deve muovere. Eutanasia è ammessa solo in casi di stato vegetativo oppure no? A fronte di diagnosi mediche? psicologiche ? E quali sono i limiti invalicabili? Quest'anno se non erro è storia di una professoressa che ha scelto l'eutanasia quando da cartella clinica era solo depressa. E quindi se questo è successo diciamo che lo spot criticato non ci scappa molto lontano, anzi...... Perchè ovunque si pone un limite c'è sempre qualche fenomeno "piu' progressista" che lo vuole spostare due passi piu' avanti. e in ultimo mi piacerebbe sentire anche 2 parole sulla coerenza di uno stato che ripudia la pena di morte ma accetta e regolamenta la morte assistita. Se c'è una cosa che è democratica e neutra è la morte. Non è né buona né cattiva, né bella né brutta. Se ripudio la morte la ripudio in toto, non posso accettare che ce ne sia una "per il tuo bene". Dopodichè ancora nessuno ti vieta di ucciderti, quindi nei fatti non c'è limite. semmai il discorso andrebbe sui 3000 casi di stato vegetativo in Italia ( 0,005% della popolazione) per cui potrebbe bastare il testamento biologico........

  • madonna sarò stronzo ma lo spot quando lo ho visto mi ha fatto ridere. Non sembra neanche un video serio

  • ORDER ORDER

  • A volte purtroppo dobbiamo essere noi a decidere dell'eutanasia: magari chiamando l'ambulanza quando oramai è tardi, oppure pregando il dottore di somministrare farmaci per attenuare i dolori e smettere di alimentare. L'eutanasia è la pratica più diffusa, anche se discretamente, senza chiedere aiuto sulle televisioni e farne cartelloni.

  • È una pubblicità v e r g o g n o s a .

  • Comunque la questione eutanasia non è proprio come l'hai descritta tu in Svizzera. Se decidi di citare una cosa, dovresti perlomeno riportare informazioni verietiere.

  • Sembra un'esagerazione ma non lo è. Leggetevi l'eutanasia in Olanda a quale delirio è arrivata, oggi: morte assistita per chi soffre di depressione, malattie ritenute incurabili, neonati e bambini anche senza il consenso dei genitori (cosa che per me non dovrebbe neanche valere in questi casi). La vita non è degna solo quando si può godere o produrre. La vita è la vita.

  • Le conseguenze di questa legge si vedono nei paesi del Nord Europa dove la gente è "avanti", dove anche i ragazzi di 16 anni o meno si fanno iniettare il veleno perché per loro la vita non ha più senso. Quando si tratta di far approvare leggi del genere ci vengono sempre proposti i casi più estremi, vedi Dj Fabo, ma la verità è che a suicidarsi sono anche persone con malattie mentali, e l'eutanasia non è un bel messaggio che lo stato dà al cittadino, per il quale non gliene frega. Ma tanto... questa legge verrà approvata subito, dato che qualcuno dall'alto lo ha deciso. Arriveremo ai livelli di Vincent Lambert, ovvero che i medici pur di non "sprecare" i soldi per mantenere in vita un essere umano - giustamente cibo e acqua sono accanimento terapeutico - ignoreranno le lacrime del malato e staccheranno la spina. Vedete voi, è un'altra trappola per distruggere l'uomo, soprattutto i più indifesi, vedi Action t 4

  • Shy io sono veneta ma tvb lo stesso

  • chi si schiera contro l' eutanasia non ha mai avuto in famiglia un malato terminale

  • Fabio, a causa dei tatuaggi, già non potrà andare in paradiso... Quindi, che si uccida o meno, ormai non fa alcuna differenza. 😂 A sto punto, vai Fabioooo!

  • Mi piace questa idea di annunciare all'inizio del video tutti gli argomenti che affronterai, visto che il titolo in genere mette l'accento su uno solo facendo presumere che sarà una puntata monotematica. Ottima idea 👍

  • Chiamamoli con il loro vero nome: nochoice. Se davvero fossero provita, che mirano a salvare ogni vita possibile anche a discapito della libertà di autodeterminazione, si batterebbero per rendere obbligatoria la donazione post mortem. Ma non lo fanno, perché gli interessa solo impedire alle persone di avere controllo sulla propria esistenza

  • Quando cerchi si parlare di un argomento che non si conosce : io so, magari mi sbaglio, ma so che chi assiste una persona a morire non lo fa mai per motivi di depressione o simili. L'eutanasia se non mi sbaglio, ma ne dubito, viene applicata solo per malati terminali ecc

  • Quando ho sentito la frase "Lo Stato potrebbe concedere la facoltà.. di uccidersi" sono scoppiato a ridere

  • A che scopo vogliono convincere che l'eutanasia sia sbagliata in ogni caso, secondo voi, per motivi ideologici?

  • 5:15 se avessi TU una malattia gravissima come la carpa tatuata sul braccio!?

  • 👍👍👍

  • Venezia è bella ma non ci vivrei l'ha detto pure gio pizzi nel suo ultimo video mentre parlava proprio dell'eutanasia, ci state nascondendo qualcosa

  • Ma perchè youtube continua a propormi i video di sto fascista dei ricchi ?

  • il “Venezia è bella ma non ci vivrei” mi ha spaccata in due ahahahhaha lo dico anche io della mia Treviso ahaha

  • E se fosse tua nonna, zia, fratello? Beh, hanno liberta di scelta e io non posso imporre la mia volontà su di loro.

  • "Salve, vorrei morire" *Gli sparano* Così quelli di ProVita si immaginano come funziona

  • Grazie per aver scritto "shock" e non "choc" come vedo fare in tutto il giornalismo nazionale, provando moti di dolore al pancreas. Grazie.

  • In questi casi mi pare sempre che la gente si faccia un'idea di queste pratiche come una roba che scegli di fare su due piedi, tipo acquistare un capo scontato oppure no. Aborto ed eutanasia (che chiamiamo per comodità "anti-vita") sono decisioni che fanno soffrire, che ti pongono davanti a dilemmi che ti segneranno a vita, la tua e quella degli altri. Senza la possibilità di scegliere, le persone non faranno mai la scelta in piena autonomia ma, come dice Shy, solo nella paura. O in questo caso semplicemente la NON-esistenza di una scelta ti impone a seguire solo una strada. Bisognerebbe ricordare ai signori Pro Vita & Famiglia che Dio ci ha dato il libero arbitrio per poter accrescere il nostro senso critico e non perché un gruppo di "illuminati" arrivasse a dirci come comportarci. Non siete Dio, non cercate di sostituirvi a lui.

  • SULLA QUESTIONE hONG kONG non capisco come possano gli USA appoggiare i rivoltosi . Negli Usa sono stati sfrattati a manganellate dai cavalleggeri gli accampati pacifici nella tendopoli di Wall street . Però TRump difende i manifestanti di Hong Kong . Nel frattempo fa arrestare la signora Huawei e Korshunov e ne chiede l ' estradizione . E ' proprio vero " a chi figli e a chi figliastri " .

  • Cesare , il cognato di mia sorella , è entrato in sala operatoria alle 14 di giorno 6 Settembre ora sono le 20 e non è ancora uscito .

  • ALÈ.....eccolo qua il timidone, stavolta salta sul carro dei vincitori a prescindere. Capiamoci, la sua dialettica è la stessa, solo che questa volta ha furbamente scelto di dispiegarla intorno ad un tema incontrovertibile...... l'autodeterminazione del singolo. Che figo il timidone, legittima la sua pessima dialettica con temi inossidabili. Perché è ovvio che un essere umano abbia il diritto di decidere della sua vita! Ma quale cazzo di discussione vuoi mettere in mezzo??? Quello che sfugge ai più, è che il timidone quegli stessi argomenti e quegli stessi stratagemmi dialettici, li utilizza per far passare ben altri punti di vista!!! Cose molto meno condivisibili. La critica alla abolizione del TAV, la critica al RdC, al Conte 2, a quota 100.............. è un abile sofista che trova nei diritti civili la strada furba per criticare i diritti sociali. Fa di tutta una erba un fascio, e del Fascio prende l'aspetto! ...restiamo umani.

    • @Massimiliano Re La domanda falla a te stesso, dato che nei commenti alla live ti hanno preso per stupido. Passare le giornate a commentare chi non ti calcola minimamente non è per nulla imbarazzante, lo dice Massimiliano, 52 anni. Bella vita di merda che fai. Saluti.

    • @Sami trovo grottesco che chi scrive "calcorarti" dia a me del deficiente, comunque. 1) quel commento nella chat che vedo io non c'è più! 2) mi hai insultato e youtube non ha cancellato il commento, ergo, hai scritto l'ennesima cazzata! 3) come il 99,9% dei commentatori ai miei commenti, non sei mai entrato nel merito delle mie critiche al cretinetto, ed è ovvio il perché; Perché non ne sei capace, perché non sei in grado di scrivere un periodo complesso, e se anche ne fossi capace ti mancherebbero gli argomenti. Ma perché insisti a coprirti di ridicolo?

    • @Massimiliano Re quel commento c'è, deficiente.

    • @Sami [...Sami ha risposto: "Massimiliano Re continua a non calcorarti minimamente, non so perchè continui."...] Questo è il commento che hai cancellato!!! E di insulti non ce ne sono, a parte quello alla lingua italiana!

    • @Massimiliano Re prova a scrivere un insulto in un commento, magari ci arrivi.

  • In poche parole, se hai una malattia terminale,invece di ritrovarti spappolato giù da un palazzo e che ti devono raccogliere con un cucchiaino,puoi morire accanto ai tuoi cari, in una situazione di calma e pace... ma i pro vita che cazzo di problemi hanno??

  • mi sei mancato!

  • Visto lo spot. Che idiozia! Ma l'eutanasia mica si applicherebbe appena uno è depresso o ha dei problemi! Si applicherebbe in situazioni gravi, accertate e riscontrate secondo parametri ben rigorosi in cui la vita non è più vita ma atroce dolore e sofferenza! Che geni questi di pro vita! Proprio intelligenti! Ma un minimo di lucidità mentale e razionalità o semplice buon senso no eh?

  • 4:53 "e se fosse tua nonna?" Mia nonna è morta di tumore al pancreas esattamente 4 anni fa, probabilmente avrei preferito una morte dignitosa come l'eutanasia invece che il lento decadimento dovuto alla malattia

  • Io sono PRO all'eutanasia, anche perché la vita è mia, e sono io a decidere cosa farne e cosa non.

  • Io sinceramente vorrei, in una situazione estrema, che i medici facessero di tutto per salvarmi la vita senza propormi il suicidio come una "soluzione più semplice". Secondo me la vita è un dono unico e non vorrei mai privarmene. Inoltre non vorrei mai decidere la morte per qualcuno(se egli non fosse nella facoltà di decidere) o addirittura togliere la vita ad un mio paziente (se fossi medico), non me lo perdonerei per tutta la vita. Però, a quanto pare, sono solo una persona con una mentalità limitata se penso questo...

  • Feci bene a disiscrivermi anni fa al tuo canale, sull'eutaniasia non saprei esprimermi ma le tue idee sono espressamente di sinistra. Che vergogna fare video a favore del sistema.

    • TheChester1023 NON lo stabilisci TU. Imparziale non vuol dire neutrale. Se ti piace Salvini cazzi tuoi. Se a lui non piace cazzi SUOI. Ti fa schifo il canale? Te ne vai in allegria e fai qualcosa per te stesso. A lavoro magari. Quale cazzo di sistema ha difeso? Quando? Stai male. Ad maiora!

    • @Eugenio Di Castro Non segui molto il suo canale, tipo video in cui era totalmente contro Salvini? Dovrebbe essere apolitico.

    • TheChester1023 Un altro analfabeta funzionale. Pazienza. A favore del sistema che come ê noto sulle questioni etiche é liberale. Questo é il sistema mo... ma poveraccio

  • Finalmente un'analisi lucida. Cosa che io non riesco a fare, presa dalla nausea. Grazie.

  • Ottimo l'incipit della chiarezza, e grazie per il video, si vede che sei bello carico! 💪🙏

  • Joystick difettoso, ventola rumorosa, batteria collassata... Potresti buttarla, ma se fosse la TUA switch??

  • Non esiste la fine della vita “dignitosa”, la dignità è un concetto totalmente personale, per qualcuno avere un infermiera che ti lava non è dignitoso, per altri no. Far passare il concetto che ci sia una fine della vita dignitosa e non dignitosa è una cavolata. Ci sono persone in sedia a rotelle o con la SLA che trovano ancora felicità nel vivere, gli andresti a dire che la loro vita non è dignitosa?

    • Tecnovlog Tu sei un altro che non ha proprio capito un cazzo del video o non lo hai proprio sentito. Poraccio. Sveglia

  • Ciao Alessandro, mi piace veramente ascoltarti. Spesso mi offri punti di vista nuovi e molto interessanti. Grazie! Ma a volte dissento dalle tue affermazioni. Ad esempio quando dici che ".... 80 mila persone hanno deciso, sulla piattaforma del M5S, del futuro dell'esecutivo....". Spero tu non te ne abbia a male ma è un'affermazione "molto simile" al dire che "il governo PD non è stato eletto dal popolo". Mi spiego meglio. Premesso che il Governo dovrà per forza ottenere la fiducia delle due camere per essere in carica, facciamo un ipotesi.... diciamo che Conte, quando ha ricevuto il mandato esplorativo da Mattarella, si fosse consigliato con sua madre... "mamma non so cosa fare..... tu cosa mi consigli?". In questo caso potremmo veramente dire che il Governo è stato deciso da una persona sola. ossia la mamma di Conte? Scusa la polemica.... essere polemico è più forte di me :-(. Ma tu fregatene e continua così, che sei veramente bravo :-)

  • Fabio ha perso il lavoro e se fosse il tuo genitore 1?

  • Non non

  • Non so se hai mai provato ad esser bullizzato, ripetutamente. Io non li noto in te segni di abuso mentale. Per questo ti poni pari agli altri? Pensi di far evolvere il mondo così? Nessun rancore io ti voglio bene, ma sciay Il dolore non si cancella neanche suicidandoti.. Rimane li come una cicatrice, o come un prigioniero in cerca di un modo o di qualcuno per evadere. L'amore finisce prima del terrore, la felicità da quando non puoi più agire

    • La politica non puoi paragonarla a queste cose. Al di là dell'umanità, va applicato al concetto di famiglia e senza trascurare nessuno. Sensibilizzare a volte si fa per avere dei dati precisi e tu non puoi obiettare lo svolgersi fintanto che la gente non è libera. Perché facendoli non si fa del male a nessuno se non anzi del bene. A volte una tua decisione non puoi prenderla tu... e tu non hai rispetto per chi non riesce. Il cazzo è tutto fuori dal nostro agire. Siamo noi che decidiamo e poi ce ne pentiamo e poi impariamo , ma se decidiamo e decidiamo da soli di morire, che c'è? non possiamo.... Mi rode il culo che pensi così shy. Parli di uno che ha perso il lavoro dicendo poveretto, che non è normale, dovrebbe rimboccarsi le maniche. Non tutti hanno le stesse possibilità, fisiche e mentali oltre che psicofisiche. Dimmi che male c'è a farci aiutare? Fai reclami stupidi, da community di 16enni e io piango

  • A parziale discolpa di chi ha fatto lo spot "pro vita" così imbarazzante (devo ancora finire di vedere il video, ma questa cosa mi è venuta in mente quindi la segnalo) recentemente ho letto un albo della collana Morgan Lost della Sergio Bonelli Editore, un personaggio che dovrebbe essere giovane ed accattivante (ma che in realtà ha accalappiato più gli adulti che lo stanno abbandonando man mano). In questo albo (credo il 3 o il 4 della terza stagione intitolato Black Novels) il nostro eroe incontra una ragazza di 18-19 anni la quale sta vivendo un periodo difficile nella sua vita e che sta facendo una serie di esami medici. Il lettore è propenso a pensare che la ragazza abbia un qualche male incurabile e che probabilmente ci lascerà entro la fine dell'albo. Il protagonista ultra trentenne e che quindi avverte lo scarto generazionale (sì capisce di essere al limite della pedofilia) si innamora della ragazza, arriva pure a scambiarsi un bacio appassionato, ma lei è restia. Il lettore è propenso a credere che le condizioni della ragazza siano tali per cui non voglia avere una storia d'amore. Il protagonista nel frattempo indaga su un serial killer ma senza però cavarci un ragno da un buco (tant'è che a risolvere il caso sarà un poliziotto a caso che ferma per caso il serial killer) e scopre che la migliore amica della ragazza è stato ucciso dal serial killer. Non ricordo come Morgan lo viene a sapere ma la ragazza ad un certo punto si troverà in ospedale. Dove gli verrà fatta l'eutanasia (i controlli medici servivano per far approvare l'eutanasia o qualcosa del genere) perché la ragazza soffriva troppo per la mancanza dell'amica ma non trovava il coraggio di uccidersi autonomamente. Frasi d'effetto da parte del protagonista che riflette sul suo vuoto interiore, e sul fatto che la ragazza fosse affine a lui ed era quello a farlo innamorare (il fatto che fosse una 18-enne molto carina non si capisce se ha aiutato o meno). Il punto è il fandom della serie è impazzito per l'albo perché dava un nuovo punto di vista sul concetto di eutanasia e lo faceva con tanto romanticismo e tatto. Personalmente ho detestato l'albo. Perché? Capisco il dolore per la perdita di un amico e che questo possa portare ad una depressione che possa indurre al suicidio. Posso capire che non sia un gesto facile e che possano esserci mille ripensamenti. Posso capire che chieda aiuto alle entità statali ma qui l'eutanasia è vista come risposta ad un atto depressivo. La ragazza non prova nemmeno a fare una visita da uno psicologo, lo stato non si interessa di aiutarla in tal senso, la famiglia di lei se ne frega altamente e non prova a risolvere la situazione. Lei chiede di essere uccisa e lo stato la appoggia. Quindi c'è chi vede una possibile legge per l'eutanasia in Italia per quello che lo spot pro vita fa passare quindi quel che ci vorrebbe è una maggior conoscenza dell'argomento per averne una maggior coscienza. E non solo in questo ambito.

  • Quel video sull'eutanasia è troppo stupido. Talmente stupido che posso concentrarmi sul fatto che hai scritto male "Italy". Si scrive con la lettera maiuscola. No a parte gli scherzi hai ragione: il suicidio è un fatto personale; non c'entra se fosse tua nonna zio prozio etc... Ma non è tanto se accadesse a noi. *VOLETE ELIMINARE LA SOFFERENZA? PREDISPONETE UN PIANO CONCRETO SUPPORTATO DA MASSICCI STRUMENTI FINANZIARI* e forse si dissuadono le persone dall'uccidersi.

  • Invito tutti i pro vita a farsi un giretto in un hospice o in una casa di riposo.poi chiedetegli: e se fossi tu?

  • condivido a pieno il tuo discorso sulla legalizzazione dell'eutanasia

  • presammale

  • Yotobi ha lasciato youtube perché non riesce più a vivere di quello, e potrà chiedere di morire. E se fosse figlio di un immigrato?

  • ho avuto mio nonno quasi del tutto paralizzato, con osteoporosi e altri derivati... non riusciva nemmeno a mangiare in modo autonomo e soffriva tutti i giorni... se avessi potuto decidere? lo avrei fatto morire (lui lo voleva... e come se lo voleva) in pace invece che farlo soffrire e morire soffrendo... l'italiano medio qui ti farà la solita morale di 'sta ceppa

  • "Se mio nonno aveva i cingoli era un carro armato"

  • Il vostro canale è imbarazzante.

  • 7:05 = Cringe

  • Grande puntata.

  • Madonna alla faccia della disinformazione, ma chi é che pubblica queste TROIATE? E si, se fossi BLOCCATO SU UN LETTO SENZA POTER MOVERE UN SOLO MUSCOLO PRETENDEREI L EUTANASIA.

  • Io voglio capire come sia possibile definire la morte come una fine dignitosa. E poi la nostra vita quanto è nostra? Non siamo soli, siamo inseriti in una famiglia, in una comunità, in una società. Possiamo decidere di noi indipendentemente dagli altri? Ci tenevo a dire che il "follow the money" è in realtà un'intuizione di Giovanni Falcone, il nostro magistrato, che poi esportó anche quando collaboró con gli americani. Dovrebbe avere anche una statua fuori alla sede della FBI, non ricordo di preciso.

  • Complimenti, bel video.