Marketing in pillole: la Paura della perdita

Pubblicato il 17 ago 2019
Un grande classico...

Commenti

  • this is amazing!

  • Beh, Marco, hai ragione.. Ma sai una cosa? Gli inglesi ed i statunitensi sono ancora più avanti... Mi spiego: trent'anni fa essendo Pescatore a mosca secca piuttosto accanito, m'innamorai di una canna, Redington per la precisione, la quale costava un 300.000 lire... Mi dissero: tranquillo, è garantita a vita.. In che senso, domandai.. Nel senso che se ti ci siedi sopra e la rompi, con il codice della targhetta te ne arriva un'altra nuova! Sono trent'anni che la uso, e non mi ha mai tradito.. Mi hanno truffato od ho fatto l'affare? 🤔

  • Ciao Monty, volevo davvero ringraziarti per questi piccoli video riguardanti le strategie di marketing, è davvero roba che mi appassiona e il valore di questa tipologia di video è davvero grande, purtroppo però è molto comune il fatto di imparare da questi video e non implementare "perle" di marketing come queste. Molto spesso si impara molto e non si implementa nulla... Il video ottiene una delle tecniche più importanti di ogni singola vendita (se usata bene). Apprezzo davvero tanto il valore che dai ai tuoi iscritti ;)

  • La perdita della paura

  • "marketing in pillole" è palesemente una copia di "pillole di economia" del canale Vez Economy

  • COMPRATO!!BOOST

  • Credo che ci sia anche un fattore legato all'ambiente, il consenso che si ha su un determinato comportamento economico, la disponibilità di risorse finanziarie da spendere, la consapevolezza di non poter mai arrivare a percepire per ogni prodotto o servizio quale é la sua affidabilità, quindi la sua durata nel tempo in base all'utilizzo che se ne fa, quindi l'incertezza, anche nel confronto a parità di altre caratteristiche tecniche.

  • Ho perso talmente tante schedine che ormai ho paura di vincerle

  • *COMPRATO*

  • 👍

  • Non essere figli della ciula, insomma. O no?

  • I tuoi video mi attaccano allo schermo

  • FOMO

  • Questa tecnica funziona solo se il compratore ha un bisogno elevato, una necessità di base. Se uno ha un basso interesse o solo curiosità, la tecnica non funziona. Possono anche mandarti tramite mail tutti i countdown timers che vogliono, ma non funzionerà.

  • Come mai hai tolto il precedente video sui titoli dei quotidiani? Condividevo il contenuto. Grazie.

    • @Plinious leggeva alcuni titoli dei giornali, spiegava un po' il perché del titolo la tecnica ecc e li prendeva in giro

    • Plinious 😂😂😂🙋🏻‍♂️👍🏻

    • @RonnyTheSound1 Lo escludo, i giornali non hanno il potere di censurare nulla :)

    • Io lo scritto anke nell altro video ma senza risposta facciamoci sentire.... i giornali avranno fatto casino a monty?....

    • @Plinious il clickbaiting dei giornali

  • Ormai questa tecnica è diventata mainstream. Tuttavia funziona sempre.