Le serie TV (Kessisoglu)

Pubblicato il 5 ott 2019
==
Qui il mio nuovo libro Lavorability amzn.to/2qctBO2
==
Parola a Paolo

Commenti

  • Ormai il mondo delle serie tv stà oscurando sempre di più quello del cinema. Basti pensare al filone degli Avengers, che non sono altro che una serie tv portata su grande schermo per 10 anni

  • GOMORRA!!!!

  • Favino

  • Astuto modo di fare view, genio del marketing

  • "Chi fa il grano...chi fa il grano."

  • In realtà secondo me ancora meglio degli attori americani ci sono quelli inglesi

  • Recitare non sarà "ARTE" nel cinema, anche se non sono d'accordo, nel teatro SI, e comunque il cinema è l'arte del regista... ARTE.

  • Quindi Mastroianni e Sordi erano meno bravi di Marlon Brando... o Totò Meno bravo di Chaplin... MA DAI!

  • Gli americani non sono i più "BRAVI". E che l'Italia non investe più un soldo su cinema d'autore, perché non si rischia mai nulla, e si preferisce sfornare merda mediocre all'impazzita piuttosto che pensare e lavorare su un progetto più ispirato e approfondito come si faceva una volta, perché i più bravi prima erano gli italiani. E se vogliamo dirla tutta oggi come oggi il cinema migliore è quello orientale.

  • Super - super Paolo Kessisoglu sia come attore che a livello personale, strasimpatico, mi è piaciuto che non si è neppure reso conto che proprio parlando della "sedia" del falegname ha confermato che il mestiere dell'attore È ARTE, certo che poi dipende, un trono è molto artistico, la sedia scrausa non tanto.

  • Ma é ok che un Paese più grande farà cose più grandi (guardate la Cina sta facendo sempre di più col cinema)... però ah noi piace il Denzel Washington da io farò giustizia e non mi uccideranno mai o... insomma siamo troppo emotivi e realistici che va bene ma non piace alla gente. È poi la TV Americana viene vista in tutto il mondo e quella italiana no(non solo per l'inglese ma per il doppiaggio). A Londra su ITV c'è e ci sono canali italiani ma anche di altre lingue che però scegli se solo tu vuoi. Serie TV in generale italiane ricordo solo,mafia,poliziesco e soap opera....gli spagnoli hanno fatto meglio solo per la casa di carta per il resto siamo simili..... chiamiamolo stile incompreso😅

  • Paolo ha le mani gialle come i Simpsons

  • Un uomo chiamato contratto

  • Sg. Montemagno, complimenti per il mezzo milione. Tanti auguri.

  • ho capito tutto ma cos'è le serie tv kessisoglu?

    • Serie tv è l'argomento trattato e Paolo Kessisoglu è l'intervistato

  • Ad ogni modo, il regista di sicario soldado è italianissimo

  • perchè in italia c'è l'intellighenzia, devi essere di parte e paraculato, attori, cantanti, artisti in generale, prima devi passare i loro esami, è come entrare in politica, se vai contro non vai bene, il sistema va sempre oliato.

  • Il regista di sicario è lo stesso di romanzo criminale

  • Il regista di Sicario 2 è Stefano Sollima, italiano. Fra tutti quelli che potevi citare proprio quello 🤦🏻‍♂️😂

  • Fanno business dice bene. Ci sanno fare in questo. Giusto dirlo ci mancherebbe. Ad ognuno le sue cose.

  • Complimenti per i 500k Monty!

  • Ma avete mai visto recitare Favino? Il top attore italiano, il migliore per distacco su tutti

  • Fai un video us BOYAN SLAT! I’ll 25enne Che sta pulendo gli oceani!

  • Secondo me quando si paragona italia a USA bisogna sempre ricordare che loro sono 600 milioni e noi 60. Quindi un film che esce negli USA già ha probabilita di incassare 10 volte in piu di un film italiano. Questo porta piu soldi al business. Piu soldi portano budget piu alti, migliore qualita,migliori scuole ecc.

    • Tra l'altro un film Americano può essere commercializzato in tutto il mondo essendo già loro tanti, la lingua Inglese ed un valore mediatico maggiore. In Italia si recita in Italiano, parlato solo in Italia e qualche confinante (ok doppiare, ma non è la stessa cosa) ed in più con lo stile di essere capito ed interpretato solo dagli Italiani, molti modi di dire e di fare che sarebbe difficile tradurre, doppiare e fare capire. Siamo di stampo Meno Internazionale rispetto a loro, semplicemente questo.

    • Partiamo dal presupposto che Paolo dice un bel po' di stronzate, perché alla fine è solo una questione economica, in quanto a bravura abbiamo certe persone che veramente si mettono in tasca tutti gli attori americani, peró sta gente non la troverai mai nelle serie tv, perché qui non hanno delle modalità per valorizzarli. Giusto un esempio, Gomorra ha attori con i controcoglioni, perché Sky ha stanziato un bel po' di soldi sin dalla prima stagione, ma è stato un caso. Gli attori italiani, sono molto attenti al discorso produzione e alla finalità della serie, come succede in America a differenza dei produttori italiani che vogliono fare solo puttanate da dare in pasto al pubblico di idioti. Consiglio a molti di andare a teatro vi rifarete l'idea in meglio sugli attori italiani. Le scuole di teatro qui, ti insegnano veramente tutto, e con quel sapere protesti anche competere per una parte in un film americano.

    • Giusto ma sono 300

  • Sostanzialmente... Agli americani interessa il business, soldi, e son ottimi recitatori... Dov'è la novità? :-)

  • ..diciamolo pure..gli attori italiani sono imbarazzanti. Non solo paragonati agli americani..ma anche ai francesi e agli spagnoli.

  • C'è da non sottovalutare il fatto che noi li vediamo doppiati.. E aparte il bel viso degli attori.. 90% per me. Lo fanno I nostri bravissimi doppiatori.. Ne abbiamo di davvero speciali.. Che poi noi identifichiamo come gli attori stessi..

    • Verissimo

    • @Rar VsR in piu ha dimenticato che molte volte gli attori hanno avuto vari doppiatori

    • "Che identifichiamo come gli attori stessi" è vero solo in alcuni casi. Se ma identifichi l'attore con il doppiatore visto che a doppiare i file e le serie tv sono sempre le solite voci sentie e risentire. Un esempio al volo. Ascolti domitilla d'amico e non riesci a identificare un'attrice in particolare. Vedi Emma stone o Scarlett Johansson e subito pensi alla sua voce. Che poi, il tuo commento è una stronzata, scritta tra l'altro pure male, in quanto, in lingua originale, la performance degli attori rende molto di più, o almeno la maggior parte delle volte, come ogni cosa esistono eccezioni

    • @Chris Parker YNOT? Una vera e propria cricca

    • il doppiaggio che se non sei figlio di o nipote di non puoi farlo neanche se hai la voce piu figa del mondo... il doppiaggio e' una delle cause per il quale molti giovani non parlano in inglese fluidamente... IL doppiaggio che adesso sta mettendo a doppiare gli influencer ( che pagano) pur di stare a galla, rendendo certi film degli obrobri ... Ma di che parliamo?

  • Ma com'è possibile che Montemagno non ha mai visto La Casa Di Carta? sembra non conoscerla nemmeno pure 😅

  • La risposta al perché del dislivello qualitativo sta nella considerazione stessa del recitare come qualcosa di non artistico. Come si può!?!?

  • Ma quando esce la collezione in Cd di “camera cafe”?

  • Alfa romeo

  • Gli americani sono dei professionisti assoluti, noi siamo pieni di raccomandati ed incompetenti spesso politicizzati. Se facciamo recitare gente come Argentero di cosa ci lamentiamo?

  • Pensavo si parlasse di kessie e Calhanoglu

  • Pazzesco hai intervistato anche Paolo Bitta.

  • Io ho apprezzato parecchio Boris, Gomorra, romanzo criminale e Suburra (solo la prima stagione).

  • auguri per i 500K

  • ciao marco, spiegaci perche sei andato a vivere a londra

    • Penso viva a Brighton

    • In UK hanno i tombini a livello, ci andrei anche io trovassi un opportunità lavorativa.

    • Secondo me per la moglie 😁

  • Le serie tv italiane che sono belle sono le biografie dei cantanti ecc.

  • 500 mila iscritti, complimenti!

  • Il messaggio che portano nelle loro produzioni comunque lascia a desiderare ... Quasi sempre . Per messaggio intendo dire lo spessore artistico della sceneggiatura. Arte? , si arte .