Le domande dei RUMENI agli ITALIANI - thepillow a Bucharest

Pubblicato il 6 ott 2017
Quali domande o curiosità avranno i ragazzi rumeni verso noi italiani ? E' esattamente il motivo per cui siamo volati nella bella Bucharest, capitale della Romania, per domandare ai tanti giovani un'opinione sull'Italia. Abbiamo trovato tante persone disponibili con risposte molto eterogenee e non senza spunti di riflessione.
MI AUGURO VIVAMENTE CHE NEI COMMENTI SI VADA OLTRE I PREGIUDIZI VERSO IL POPOLO RUMENO.
INSTAGRAM: instagram.com/dedepillo/
Ricordiamo che il video non è in alcun modo volto ad offendere o infastidire nessuno, è stato pensato e realizzato nel più totale divertimento e serenità.
Ci tengo a precisare che il video segue il format già utilizzato da The Jackal e Casa Surace.
Grazie a chi ha partecipato attivamente per rendere questo video possibile, ai ragazzi intervistati e a voi che lo guardate.

Commenti

  • Guardate come le strade in romania sono belle rispetto alle nostre

  • 1:10 zici că e malone la examenul de engleza

  • Perche siete cosi razzisti e non vi levate dal cazzo, perche piu di 9 anni che non vi levate piu dalla mia vita.

  • Și eu românca 😍🇹🇩🇹🇩viva i rumeni sono i migliori fottetevi tutti

  • Viva la Romania paese vicino all'Italia per la cultura e la lingua

  • Rubbish all the Italian people

  • Dumnezeu porc

  • parla in rumeno... ragazzo

  • beh il caffe' hahahaha hahahaha ovviamente l'ho preso in Romania mah bella la democrazia

  • "Perche i rumeni fanno così tanti incidenti e non sanno guidare?"

  • Io sono italiano ma mezzo rumeno

  • Di sicuro quella dell'Italia a Napoli e non quella Romania

  • Ad esempio secondo voi qual'è la migliore pizza quella della Romania o quella dell'Italia. Vorrei tanto avere una risposta da un vero rumeno. Mi può scrivere anche in rumeno se vuole

    • Parole sante di quello che hai detto

    • Pizza fatto in Napoli e migliore, di sicuro. Ma..... imi place mult pizza cum o facea mama la noi a'casa!

  • 2:44 ha una fottuta ragione

  • Sono rumeno perché so de roma

  • Nella vecchia Romania iaiao

  • Madre fader

  • Vai samir

  • Parlano del caffè ma non ne sanno un cazzo

  • Quei due che "lavorano nell'industria del caffè "🤣🤣

  • una cosa ho capito grazie ai vostri video,gli italiani nel bene e nel male sono sono più sinceri

  • Voi lo state facendo veramente le domande i rumeni perché io sono Romeo e so come parlano non parlano in inglese faccine arrabbiate

  • Perche italianizzate tutti i nomi, le cita . .. in tutti paesi del mondo e conosciuto Micky Mouse.. in Italia e Topolino .. .😡 e mille sltre esempi

  • Io sono rumena e una cosa che mi a fatto ridere é come ai scritto bucharest😂😂

  • 🇹🇩😍😍

  • 2:35 Sono quelli del Nord quelli 😂😂

  • Bucarest senza “h”

  • Raga ma nei commenti vedo di tutto. STOP. IO SONO RUMENA ma vivo in italia da quando avevo 2 anni, ormai l'Italia è il mio stato ma sinceramente mi piace di più mangiare piatti rumeni, quando sono triste ascoltare canzoni rumene, festeggiare come fanno i rumeni. Ci sono anche cose che odio tipo molti rumeni hanno un tono forte, ad esempio io e mia madre che se parliamo solamente ci sentono fino in Africa etc... io non ho preferenze ma dico solo che ogni Stato e popolazione ha i suoi pregi e diffetti e se noi andiamo a cercare in continuo i diffetti dei rumeni o i rumeni degli italiani ci credo anch'io che non ci capiamo. I rumeni sono riconosciuti per i mici e la lingua impronunciabile e Transilvania mentre l'Italia per il mare, la pizza/pasta/lasagna e per la mafia che c'era ma è una statistica in generale è un parere un riconoscimento ora non è che ogni singolo italiano o singolo rumeno se la deve prendere. Perche se andiamo a chiedere ai francesi o agli americani ti dicono le stesse cose. MA DAI È IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO È POPOLAZIONE, LA PRIMA COSA CHE TI VIENE IN MENTE. Poi vi ricordo che ci sono pure i gusti/ le preferenze delle persone, tipo a me piace informarmi di piu sulla storia rumena e sentire mio zio e mio padre che raccontano quello che è successo e hanno studiato a scuola che sentire la storia italiana, è una mia preferenza. Quindi BASTA INSULTARE O LITIGARE.

  • Madonna la fake ferragni che dice che nn le piace la pasta madonna

  • Rumeni che giudicano gli Italiani? Hahahahaha!!!!! Noi chiusi mentalmente? Ma chi cazzo vi aveva mai visto fino al 1998 l'unica cosa che si conosce della Romania e' dracula. Visto che in Romania si sta così bene c'è sempre tempo x tornarci x sempre.

    • La Romania nn e fatta solo dal castello di Dracula ma anche da tanti altri castelli borghi e molte altre cose. In Italia ci saranno tre castelli in croce e che fanno particolarmente schifo sinceramente...

  • Vi lamentate del fatto che i rumeni vi abbiamo "criticato" esprimendo unicamente delle loro preferenze, quando voi italiani siete i primi.Iniziate ad insultare pesantemente dando loro dei "Rom" (cosa che non sono affatto, siccome i Rom vengono dall'India) o altri dispreggiativi terribili. I rumeni sono tutti criminali, ovvio no? Ma ricordatevi un po' cosa hanno fatto i vostri cari compatrioti. Io non ho parole...

  • Si scrive București

  • Italia e meravigliosa !!! România e comunche un Base latino Che e stato ocupato dai romani daco otomani e dai greci! !e viva l Europa! !!!!

  • Da notare gli spazi pubblici come sono tenuti e confrontiamoli con la città di Roma sommersa dall'immondizia.

  • Perché non imparate l’italiano?

  • Il caffe' cosi' pesante?😂😂😂😂 I Napoletani ti odiano.....sallo.

  • Appena ho letto NON MI PIACE LA PASTA sono caduta!! Per me è il cibo più buono del mondo!!!!!!😱😱😱😅😅😅

  • I am just in LOVE with the Romanian girl and guy who called out the BS about Caffe. Even lu Rei Andrea was "offended" in his well trained Brexit upbringing. Note the twitch on him, turn around, body movement, etc....he was classically offended. 😜

  • 1:03 momo salah

  • xenophobia=/=racism

  • ma gli italiani non sono razzisti e solo che non pensano quando parlano e sparano solo cazzate..pensate prima di sputare mierda dalla vostra boccaccia

    • @italiano fiero MA INFATTI NON HO DETTO CHE SONO RAZZISTI- SPARANO SOLO SENZA PENSARE

    • Gli italiani hanno accolto un milione di rumeni.....non credo che siano razzisti. Stai sparando cazzate. Aggiornati o vai in giro per il mondo per vedere che davvero è razzista!

  • Sul caffè scusate ma tenetevi quello vostro che noi ci beviamo il nostro. Ma poi in Italia c'è altro cibo e comunque anche loro mangiano sempre alcuni cibi quotidianamente.

  • See cambiamo il cafffe !!!! quelli sono fuori, berrano acqua sporca coome i tedeschi che devono aggiungere la panna . Caffe e ' buono e forte

    • Ma levati sempre.a rompere il cszzo abbiamo gli spaghetti migliori il caffè mjgliore ma chi vi caga mica siete il centro del.mondo

  • Che città era?

  • Noi italiani mon conosciamo la loro storia ? Quale storia wladi l'impalatore ceaucescu , sono ignorante ma questi sono i piu presenti nei loro racconti del passato

  • Buc H arest con l'H???

  • L' Italia regna, francesi, spagnoli, portoghesi e rumeni siete nostri schiavi 😂😂😂

  • Io Sono italo-rumena

  • Chi siamo noi? "Ora o mai più diamo prova al mondo Che in queste vene ancora scorre il sangue dei Romani, E che nei nostri petti conserviamo con orgoglio un nome Trionfatore in battaglia, il nome di Traiano! " L'inno nazionale romeno. Beh, allora se noi siamo zingari e nelle nostre vene scorre il sangue dei vostri avi romani, voi cosa siete?! Chiedo per un amico... ;)

    • Traiano (Marco Ulpio Traiano), (18 settembre 53 - 8 agosto 117, e regnante dal 98 al 117), apparteneva a una famiglia originaria di Tuder (Todi), in Umbria, ma i cui avi erano trasferiti a Italica, nella Spagna Betica (cioè meridionale). Suo padre, Marco Ulpio Traiano, il primo della famiglia, per quanto si sa, a diventare senatore, raggiunse anche la carica di console e fu governatore delle province d'Asia e di Siria. Nulla è noto della famiglia di Marcia, madre dell'imperatore. Traiano trascorse parecchi anni (una decina, secondo Plinio il Giovane) come tribunus militum, servendo in Siria quando il padre era governatore della regione (c. 75 d.C.). Dopo aver tenuto la pretura, ebbe il comando di una legione che condusse contro Lucio Antonio Saturnino, che si era ribellato a Domiziano (c. 88 d.C.): ma l'armata di Traiano giunse quando la spedizione era stata domata. Console nel 91 d.C., era governatore della Germania superiore nel 97 d.C., quando apprese di essere stato adottato da Nerva. Fu, infatti, Nerva ad adottare la riforma del principato adottivo, per cui il princeps si riservava il diritto di scegliere il suo successore. Traiano, che nel frattempo era diventato molto popolare, venne adottato dall'anziano imperatore nella primavera del 97 d.C. L'anno seguente Marcus Cocceius Nerva (questo era il nome latino completo) morì e Traiano fu accolto ed acclamato come imperatore, facendo debitamente conferire onori divini al padre adottivo. Fu il primo imperatore non italico, poiché nato nella provincia dell'Hispania. Subito dopo l'ascesa egli ha compiuto certi passi riguardanti il servizio segreto militare con lo scopo di proteggere il governo e la propria persona. In particolare, il corpo dei frumentari (corrieri incaricati di assicurare i rifornimenti di grano), cominciò ad avere importanti incarichi di spionaggio ed i suoi membri occuparono vari punti di controllo lungo la rete delle strade imperiali che si dipartivano dalla capitale. Traiano creò anche una nuova guardia del corpo costituita da soldati a cavallo detti "equites singulares". Forte di 500 unità, in seguito portate a 1000, il corpo era costituito da uomini selezionati con cura, soprattutto fra i Germani e i Pannoni dei reggimenti della cavalleria ausiliaria. Con la nuova istituzione Traiano dimostrava di fidarsi degli ausiliari e degli stranieri non meno che della guardia pretoriana che era composta soprattutto da Italici. Ma queste non furono che piccolo misure preliminari prima di mettersi all'opera per quello che doveva essere il proprio monumento, cioè l'inaugurazione di una politica ci conquiste che avrebbe dovuto eclissare perfino l'eroe Giulio Cesare........................................

    • Come al solito dimostri di essere lo specchio del tuo popolo: offensiva, cattiva, bugiarda e ignorante! Al tempo dei Romani il Vaticano non esisteva. E ora se permetti non ho tempo da perdere con una cretina che si inventa le favolette. Vai a cagare e tornatene da dove sei venuta, Il culo me lo pulisco io con tutte le fesserie che hai detto e tutte le schifezze che combina il tuo popolo in Italia!

    • Attorno al 200 a.C. il territorio dell'attuale Romania era abitato dai Daci, popolo, secondo taluni, di stirpe tracica o, secondo altri, costituente un gruppo etnico a sé stante. Nel corso del I secolo a.C. si andò conformando, sotto il governo del re Burebista (70 a.C.-44 a.C.) uno Stato daco, che, grazie a tale sovrano divenne un'entità politica potente e temuta, arrivando persino a minacciare gli interessi dell'Impero Romano. Sembra che Giulio Cesare avesse preso la decisione di annettere la Dacia, ma il suo assassinio nel 44 a.C. glielo impedì. Anche Burebista, in quello stesso anno, venne tradito per denaro e fatto assassinare da un gruppo di nobili. Nel 95 ascese al trono dei Daci il re Decebalo, eletto dal consiglio dei saggi del suo popolo. Domiziano tentò invano di annettere all'Impero romano il Regno dei Daci, ma il suo successore, Traiano, nonostante la strenua resistenza di Decebalo, che si dimostrò un notevole stratega, e il valore del popolo daco, riuscì ad occupare la massima parte della regione. Nel 106, a seguito della sconfitta e della morte di Decebalo, i Daci vennero assorbiti nell'Impero, divenendo, circa un secolo più tardi, cittadini romani a tutti gli effetti a seguito della Constitutio antoniniana promulgata nel 212 da Caracalla. Non avendo possibilità di proteggere in modo efficace la provincia dai popoli barbari, nel 274 l'imperatore Aureliano ordinò all'esercito romano di abbandonare la Dacia e ritirarsi al di là del Danubio. La Dobrogea fu l'unica zona facente parte dell'attuale Romania che, trovandosi oltre tale fiume, continuò a far parte dell'Impero romano e, successivamente, di quello romano-orientale, per oltre tre secoli. La rapida diffusione della lingua e della civiltà latine in Dacia, oltre ai legami di sangue che si erano andati formando fra la popolazione autoctona e i coloni e i legionari romani...........( tratto dai testi storici)

    • veramente ho aperto i testi di letteratura latina e filologia romanza. Sai di cosa si tratta? Probabilmente no........Tieniti le tue false considerazioni tanto si sa che la bugia e la cattiveria è insita in voi dalla nascita. Vieni a Roma e vai a consultare i testi antichi, le iscrizioni, le ricerche storiche, oppure gira un po l'Italia per venire a conoscenza di quello che probabilmente per ignoranza o per false letture non sai. Dal canto mio non ti devo dire altro. Il discordo finisce qui......Non hai capito che ho alle spalle un curriculum di studi umanistici che partono da uno studio molto approfondito del latino, del greco, della filologia romanza e germanica e della linguistica. Detto questo STOP- FINISH-

  • Io veramente odio ilcaffe

  • Io sono rumeno

  • Ma io non capisco perché la gente scrive "romeno" al posto di "rumeno". Non ci vuole tanto a capire

  • Sono romena, studio e vivo in Italia da tanti anni, sono qui fortunatamente per scelta, amo l'Italia alla follia, è patrimonio dell'umanità per l'arte, la cultura, la gastronomia ecc.. sì, ha il caffè più buono e la cucina migliore e sono oggettiva, ma amo anche la mia patria. Il sistema, come qui, neanche lì va e la gente, tutte ste distinzioni romeni, italiani, zingari..ognuno con la propria cultura e tradizione e rom per bene ci sono come anche italiani stronzi e ladri (e razzisti) quindi avendo anche l'opportunità di studiare vivere in Spagna e altre parti dico una cosa: Non dovete analizzare i paesi e fare di tutta l'erba un fascio ma le persone. Io quando ho una persona davanti non la vedo per la sua origine ma per QUELLO CHE E'.

    • Brava, tu sei una persona intelligente! Ognuno di noi ha una cultura e delle tradizioni proprie. Sono d'accordo con te e se è vero che ci puo' essere razzismo anche in Italia, ricorda pero' che abbiamo accolto un milione di rumeni, che vivono e lavorano qui e non sono soggetti a razzismo o bullismo, nonostante a volte i fatti dimostrano che non si comportano bene. Siamo tolleranti, perchè la tolleranza è sinonimo di intelligenza!

  • Non li piace la pasta???ERESIA

  • Caffè italiano più buono al mondo cibo italiano buono al mondo rumeno piu buono al mondo 😂😂😂

  • Io sono zingara...ma siamo tutti persone no? Dio ama tutti.

  • 0:48 ma in Italia avete anche qualche qualche altro cibo oltre alla pasta? omg,

    • l'ignoranza è una brutta bestia! La cucina italiana è una delle migliori al mondo. Quando mangi la pizza, pensa che l'hanno inventata in italia, quando mangi un gelato, la nutella, o il ragu', pensa che l'hanno inventato qui.....e potrei continuare all'infinito.

  • La

  • Sono nata in italia pero vivo in Romania

  • Jajaajjja i rumeni parlano inglese invece gli italiani ?????

    • io sono italiano e parlo Francese, inglese e un po di spagnolo. Ho studiato anche Latino e Greco...... i miei fratelli parlano francese e portoghese perfettamente Quindi? Che cosa vorresti insinuare? Di certo non parliamo rumeno! Ah ah ah ah ah