Joker - 10 cose che (forse) non avete notato

Pubblicato il 9 ott 2019
Joker - 10 cose che forse non avete notato.
Joker è un film anomalo nel panorama degli adattamenti dei fumetti di supereroi americani: come affermato dal regista Todd Phillips, il lungometraggio che ha vinto il Leone d'Oro alla Mostra di Venezia è "un film vero camuffato da cinecomic", allusione un po' maldestra al fatto che la storia di Arthur Fleck (Joaquin Phoenix), un uomo disadattato che si trasformerà nel perfido clown, evita gran parte delle convenzioni del genere, puntando più sull'evoluzione del personaggio in un contesto molto verosimile che sulla componente spettacolare.
Ciò non toglie che il film - di cui abbiamo parlato nella nostra recensione di Joker - come da tradizione per questo tipo di produzione, contenga vari easter eggs nascosti che faranno la gioia dei fan. Perciò, come da nostra consuetudine, abbiamo deciso di passare in rassegna i rimandi più significativi.
N.B. Il video contiene spoiler!
A cura di Giuseppe Grossi e Max Borg.
Leggi la recensione di Joker su Movieplayer.it: movieplayer.it/articoli/joker-recensione_21336/

Commenti

  • Non è un caso che il film esca in questo periodo. Cupo ed aderente alla realtà, spinge chi lo guarda ad una presa di coscienza che penso non sia più rimandabile.

  • La scena della morte di genitori è molto simile a quella di batman 1989

  • Spero solo che non facciano un sequel perché questo film è perfetto così com'è!

  • Un particolare che ho notato : Si tratta di una discordanza di eventi tra la trilogia di Cristopher Nolan e Joker, in merito al collegamento che viene fatto con Bruce Wayne alla fine del film . In questa pellicola Joker viene rappresentato come un uomo più o meno sui 35/40 anni e Bruce Wayne , invece, è ancora un bambino . In Batman il cavaliere oscuro , Bruce incontra Joker da adulto , ma se si segue la linea guida del primo film joker dovrebbe avere sui 60 anni almeno ; cosa non possibile se seguiamo il Batman di Nolan , visto che i personaggi hanno poca differenza di etá.

  • E davvero un peccato che questo joker non verrà utilizzato in futuro.

  • Manca la cit a nicholson capre

  • Quanto invidio la tipa che ha baciato Ledger 🤣🤣... comunque alcune citazioni le avevo notate pure io...

  • Ma la scena più semplice non la avete detta o sto sbagliando io? Quella finale dove vengono uccisi i genitori di Batman e il ladro strappa la collana alla madre mentre questa cade a terra. Non è forse l'inizio del film del cavaliere oscuro?

  • La scena dove danza dopo aver ucciso i tre nella metro, mi è sembrata una citazione di apocalypse now

  • 😱 Per le nuove frontiere del cinema: Il JOKER🤡 Intervista all’autore della web serie sul clown di Gotham!!!📲 Lascia un tuo commento! it-tvs.com/tv/video-rodBOKhvYs0.html

  • Si’, altra citazione è quando va al Talk Show di De Niro, è una citazione al film “Re per una notte” con lo stesso De Niro dove fa il ruolo del pazzo ossessionato dal far ridere la gente.

  • Visto ieri finalmente!!! Stupendo!! Fantastico!!! E lui è da oscar!!! Chi si aspetta una cosa diversa , cioè un film più fumettistico e commerciale si sbaglia! Questo è un capolavoro!!!

  • Troppe forzature!

  • Si che alla fine quando uccide quel signore e anche la moglie e il figlio era Batman mi sono ricordato dal film pk quando la mamma mori teneva una collana uguale a quella che uscisse joker

  • Film con un'idea di base molto sbagliata ma sviluppata egregiamente

  • ATTENZIONE, SPOILER!!! Finale Joker viene prelevato dai suoi seguaci dall'auto come il Cristo dalla tomba. Lo adagiano sul cofano dell'auto, a braccia aperte, pare morto. Una allegoria di Gesù molto forte. Ad un tratto c'è la resurrezione, la rinascita in Joker definitiva, si alza in piedi e apre le braccia al suo pubblico e alla sua gente. Dall'altra parte, nel buio vicolo, c'è un bambino, accanto ai corpi dei genitori, che sta nascendo come Batman. L'uno crea l'altro. Bellissimo. Potente.

  • Per tutto il film percorre la scalinata dal basso verso l'alto, tranne quando diventa joker, in cui la percorre danzando scendendo come a rappresentare il passaggio da una vita in salita ad una in "discesa"

  • Salve ragazzi mi serve la vostra energia: Vorrei che nella edizione Blue Ray ci fosse come contento speciale Fabio Bocca Nera che doppia Joker firmate se volete questo contenuto. secure.avaaz.org/it/community_petitions/Warner_Bros_Italia_Joker_Doppiato_Fabio_BoccaNera_nella_edizione_home_video/?aVqBepb

  • Secondo me l'ultima Jaoquin Phoenix l'ha intesa più come:"rido perché sento gli altri ridere"

  • Che gran video

  • Ho notato che la madre dice a joker di aver firmato delle carte, queste dovrebbero essere quelle dell'adozione, che il Wayne ha fatto firmare ingannandola

  • L unico errore é nel far interpretare Sig Wayne come un uomo freddo ed egoista.. in tutti i batman il « vero popolo » ama Wayne perche porta lavoro.. il caos é nato dopo la sua morte.

  • La parte finale , del film joker. Quando i pagliacci uccidono i genitori di Bruce davanti al figlio . Da la inizia la storia di Batman.

  • Nella scena in cui pedina la sua vicina di casa quando lei entra nel suo posto di lavoro vicino a lui passa una figura che assomiglia tanto ad un giovane commissario gordon

  • Phoenix deve assolutamente vincere l' oscar . è impossibile non provare compassione per Joker/ Arthur.

  • In verità non era una fan ma bensì lavorava nel mondo del cinema.

  • ma smetti di dire cazzate

  • Quindi joker è il fratellastro di Bruce

  • Io non so se sia una citazione ma non so va be lo dico.....SPOILER! Dopo che joker uccide Murray va alla videocamere e dice Buoanotte! secondo me è una citazione a Jerome Valeska (JOKER) di Gotham la serie tv quando è nella stazione di polizia e uccide 3 poliziotti e dopo parla alla telecamere fatemi sapere se ho azzeccato😉

  • Un film meraviglioso. ❤️

  • È stato un capolavoro. Avrei voluto non finisse mai. La scena sulle scale mentre va in tv.. memorabile

  • L'attore che interpreta joker è lo stesso che interpreta Commodo nel gladiatore, in joker uccide la madre soffocandola e nel gladiatore uccide il padre nello stesso modo! ✌🏼❤️

  • Full Monty nella scena della scalinata. Anche in quel caso il balletto era stato interrotto da un poliziotto. E la canzone è la stessa.

  • Ma vogliamo parlare della dieta?? Io l’ho provata ed è devastante 😱

  • L'uccisione di wayne non la considerate una citazione? La scena è un chiaro riferimento al primo batman di tim burton

  • Io ho notato anche il fatto del general hospital dove era ricoverato che poi nel cavaliere oscuro joker fa saltare in aria e se la prendeva con gli ospedali come se soffrisse ancora per il suo passato

  • ovviamente Thomas Wayne e la moglie che vengono uccisi nel vicolo, con Bruce Wayne che diventerà Batman

  • Raga l'uccisione dei genitori di Batman, il piccolo Bruce😍

  • rimane un film di merda taxi driver non centra un cazzo non dire cazzate

  • Uno dei riferimenti che molte persone non ha notato e che quando joker dice alla dottoressa di avere solo pensieri negativi stranamente assume una leggera espressione che a batman nel cavaliere oscuro

  • 🥕+🥕=🥕🥕

    • 1.000.000 di iscritti commentando video io ho fatto la sua dieta !!! Altro che carote... MELE !!! Ahaha una mela al giorno

  • and the winner is:Joaquin Phoenix

  • Non avete citato quando dice che non vuole essere un simbolo- sembra marcare il fatto di essere la nemesi di batman che del simbolo del pipistrello ne fa una speranza

  • Vi siete dimenticati di quando gli ammazzano il padre e la moglie alla fine e il bambino rimane orfano come bat man

  • Facevano ampio uso di pali . Non vorrei fare il malizioso , ma guardando il palo più piccolo di Robin vicino al palo di più grande di Batman , ho sempre pensato che i due eroi , avevano più di un segreto.

  • Una scena dall'alto sulla città, come quella di apertura del secondo di Nolan.

  • Ho notato una certa somiglianza con Arancia Meccanica nel balletto del Joker.

  • Appena visto, molto bello, mi è piaciuto. Buono l'attore, molto bravo.

    • Giov io ho provato la sua dieta !! Devastante 😨

  • Re per una notte

  • Il passo di ballo “incrocio del p. sx strisciato davanti al dx” è un abbellimento (adorno) del tango argentino ... per dire 🤫

  • la scena in cui Joker in TV bacia la dottoressa è un altro riferimento a il ritorno del cavaliere oscuro, in cui Joker tramite questo bacio la uccide avvelenando. altro riferimento a Miller si ha nel fatto che Joker fuma.

  • Nel film "Qualcuno volò sul nido del cuculo" il finto sordomuto Bromden, vedendo il suo amico McMurphy senza più coscienza lo uccide soffocandolo con un cuscino per poi scappare verso la libertà, in Canada. Nel film "Joker", Arthur allo stesso modo si reca in ospedale per soffocare col cuscino la madre Penny che soffre di disturbi psichici, ma soprattutto per vendicarsi di averlo adottato da piccolo per far sì che sembrasse il figlio di Thomas Wayne, e di averlo fatto abusare dall'uomo con cui conviveva, evento che lo ha traumatizzato per sempre causando anche la sua risata incontrollabile.

  • Quando entra nello studio televisivo,poco prima di uccidere il presentatore si passa la lingua sul labbro inferiore come facev il Joker del cavaliere oscuro..

  • In Batman and Joker (1989) i genitori di Bruce vengono assassinati dallo stesso Jocker, mentre in questa nuovo film non succede. Film comunque bellissimo

  • La mia sul film. Nel fumetto, Joker è quello che è perché era caduto in un bidone di sostanze chimiche, cosa che lo aveva alterato sia fisicamente che mentalmente. Nel film Arthur, che diventerà Joker, nasce in un ambiente che può definirsi anch'esso un bidone di sostanze socialmente tossiche: degrado familiare da servizi sociali, di padre ignoto,una madre pazza, lui stesso con disturbi mentali, con poco talento ma, e questo è il vero guaio, non così stupido da non averne coscienza, da non capire l'ingiustizia della sua condizione che, alla pari di molti altri, gli impedisce di emanciparsi, di meritare una considerazione migliore. Quest'ultimo punto è il fil rouge di tutta la storia. La società (Gotham City) con le sue istituzioni fa poco o nulla per emancipare i più sfortunati, anzi, sembra tirare su un muro in modo che queste orde di reietti non disturbino i privilegi delle élite relegandoli in una specie di fogna sociale come fossero ratti. Si coglie, è vero, anche un demerito quasi intrinseco di questi ultimi ad aspirare a qualcosa di più elevato ma l'ultima parola che rimane in fondo alla coscienza dello spettatore è "in una società diversa e più giusta ci sarebbe Gotham City?", ovvio che la risposta è no. Il percorso che porta un border line come Arthur a valicare la linea del crimine senza sentire alcun rimorso viene facilmente compreso ed empatizzato dallo spettatore, conscio che il film stavolta non profetizza nulla che non sia già successo nella realtà sebbene in forma più diluita. Da anni sempre in più paesi con le democrazie più avanzate i partiti più votati sono capeggiati da ex comici o da figure da fumetto per quanto sono eccentrici e quasi irreali. È un segno che mostra la perdita di fiducia nelle élite di sempre, quelle colte che nella loro moderazione e garbatezza pubblica viene vista, non senza tutti i torti, come un'ipocrita postura di convenienza ma che mai metterebbe a rischio le proprie posizioni di rendita. Arthur, sebbene dotato di scarsi strumenti intellettuali, fa un'indagine su se stesso e il suo triste destino e realizza che anche quelle poche cose in cui credeva (la bontà di sua madre) risulta una menzogna. Non c'è davvero nulla di positivo nella sua vita se non qualche immaginazione infantile sulla vicina di casa carina.. Oltre ai meccanismi sociali che lo portano a sprofondare sempre di più ci si mette anche il sistema dei media mainstream visto come un salotto nel quale siedono sempre e solo i destinati a vincere e mai quelli come lui. Infatti anche l'invito insperato a fare l'ospite nel programma più visto della sera ha le scopo non certo di esporre il suo talento ma di prendersi sottilmente gioco di lui, per far divertire chi paga il biglietto. Questo Arthur lo capisce e invece di approfittarne per salire alla ribalta comunque e a tutti i così, come un odierno morto di fama da reality, lui mostra di volere una dignità che sia almeno il minimo denominatore comune di ogni essere umano, anche se per affermarlo compie un plateale gesto di vendetta sociale in diretta TV. Questo lo farà diventare il Joker che poi entrerà nel fumetto. Una volta valicata la soglia della follia non ha senso e non c'è modo di tornare indietro, ogni speranza di integrazione con questa società è ormai perduta. È difficile che una persona abbia tutte le sfortune e le disgrazie di Arthur ma lo spettatore , per un noto meccanismo psicologico si sente d'essere come lui, anche se appartiene al cosiddetto ceto medio che sempre di più sta prendendo il posto di ceto più sfruttato dalle élite. Per tutti questi motivi Joker è un film che galvanizza chi conosce le sconfitte e i destinati a perdere ma terrorizza i destinati a vincere. Le élite. Per la prima volta infatti all'uscita nelle sale in America i cinema erano circondati da pattuglie di polizia, segno di una società che ha paura persino di un pagliaccio, una società dai piedi d'argilla che a passo spedito si evolve in fumetto Dimenticavo, Phoenix è da Oscar e forse anche l'intero film.

  • Finalmente qualcosa di ben fatto. Grazie. ❤

  • Bravissimo!!!!

  • Film spettacolare. La prima risata che ha fatto quando esce dagli spogliatoi dei pagliacci , all’inizio del film, mi ha fatto venire la pelle d’oca. Mamma mia.

  • Ha ucciso pure la infermiera alla fine del film

  • Solo a me il doppiatore italiano mi ricorda quello di ledger? O meglio... non è proprio quello di ledger?