I braccianti di Foggia occupano la basilica di San Nicola: "Condizioni disumane"

Pubblicato il 16 lug 2019
(Agenzia Vista) - Bari, 16 Luglio 2019 - Il sindacalista Aboubakar Soumahoro sta guidando un sit in di protesta nella basilica di San Nicola a Bari. Assieme a lui alcuni braccianti che chiedono migliori condizioni di lavoro. Courtesy Facebook Aboubakar Soumahoro

Commenti

  • Papafrancesco+Soros=Allah al Governo

  • Avete ragione, ma non in chiesa 😡

  • Dove sono ora i buonisti che incoraggiano questa gente a venire in Italia, dove sono le ong le coop il PD dove siete?????????? Finito il momento mediacrico tutti scappati via??????? Era chiaro che finiva così

  • Non sei obbligato a lavorare in Italia, se non ti va bene cambia Paese, anzi meglio ancora tornatene nel tuo Paese, non si occupa una chiesa cattolica, sei un delinquente.

  • Ma si! E diamogli un posto fisso statale! Basta poco checcevó!

  • Tranquilli, il Papà è contento di avere tanti "fedeli" in chiesa... 😁😁😁😁

  • E cosa vi aspettavate? Vi deportano dall'africa all'europa per fare gli schiavi, e voi ci cascate con tutte le scarpe! Svegliatevi e costruitevi un futuro in africa.

  • Se non siete contenti sapete che vi tocca fare? Ritornare in Africa e ribellalatevi contro il colonialismo Francese. In Italia è in Europa sarete sempre sfruttati, per questo la sinistra (amica di Soros) vi vuole a tutti i costi.

  • Sarebbe gradito un video di commenti di esponenti di sinistra, magari gli stessi che piangendo salirono sulla Sea Watch.

  • Tornatevene in africa ha coltivare la fostra terra perche parlare adeso non la vete fatto quando governava i vostri amici

  • Non è stato un buon affare lasciare l'Africa! Potreste in massa rientrare riprendervi la vostra terra lavorare e produrre per la vostra nazione. Le battaglie si fanno a casa propria non scappando per poi trovare condizioni peggiori.

    • @franca sarli Dici bene, sarebbe bello. Ma la realà delle guerre e delle carestie a causa del cambiamento climatico sono la dura realtà. I dati sono impressionanti: più del doppio di quelli che riescono ad arrivare alle coste del nordafrica muoiono nell'attraversamento del deserto (ci sono immagini raccapriccianti, cercale, praticamente cadaveri disseminati come carcasse di animali, vestiti). Solo uno su 10 dei migranti verso l'Europa passa dall'Italia. I morti in mare non si possono contare. Il mediterraneo è un cimitero, nel 2016 c'è stata un'operazione umanitaria per il recupero della nave con i 700 corpi per tentarne il riconoscimento. Questo è uno dei tanti articoli di quell'annno: it.zenit.org/articles/migranti-recuperata-nave-affondata-nel-mediterraneo-con-oltre-700-corpi/ Una puntata di Radio3 Mondo (o forse Radio3 Scienza, non ricordo bene) di quest'anno (o forse di fine 2018) spiega dettagliatamente come è proseguita questa impresa, intervistando la scienziata a capo del progetto, purtroppo non ho tempo di recuperare il podcast. È nei dettagli che queste persone si rivelano come noi, solo meno fortunate ad essere nate dove sono nate. Eppure ci sono state le solite iene dei soliti giornalacci che si sono lamentati per i soldi spesi (loro che vivono solo grazie ai finanziamenti dallo stato, non certo per le vendite). Per loro un'operazione per ridare un nome e dignità a questi poveri cristi è solo uno spreco di (pochi) soldi, rispetto a quanto sprechiamo, anche solo in inutili quanto costose chiacchiere televisive.

    • Armida Sestagalli io non ci sono mai stata e posso solo immaginare prendendo notizie e racconti vari dai canali sociali e tv ma sarebbe bello se gli africani anziché scappare potessero unirsi per cacciare via "lo straniero" che vuole impadronirsi delle loro risorse costringendoli ad andare via. Anche perché qua siamo al collasso per i tanti problemi queste persone vivono nella strada e tanti delinquendo. Noi italiani abbiamo fatto diverse guerre per arrivare a come stiamo oggi anche se ci siamo avviati ad un impoverimento e non per colpa di queste persone provenienti dall'Africa ma per i tanti motivi che ci attanagliano e questa situazione non dà dignità a queste persone. L'accoglie è giusta e doverosa ma non così.

    • Tu non hai idea di cosa parli quando parli di Africa.

  • Certo che sempre di più pensate che tutto vi sia permesso, quello è un luogo sacro, perché non occupate le moschee?

  • Hai ragione, liberatevi dai caporali magnacci e imprenditori schiavisti. Denunciate i disonesti. Doveri e diritti vanno rispettati!

  • Temo che le condizioni di lavoro degli immigrati sia proprio l'ultimo dei problemi del nostro governo. Vanno prima garantiti i diritti fondamentali agli italiani e c'è molto lavoro da fare a riguardo.

  • tornatevene da mamma-Africa

  • Mica entrate nella moschea pero'. Ancora a farvi prendere in giro da Pampero. Lavoro=dignita' ha detto ? Guarda che l' argentino non parla tedesco e ha tradotto male "arbeit macht frei". Non avete ancora capito che vi stanno facendo arrivare in massa proprio per avere braccianti disperati da sfruttare ? Con le risorse che ha l' Africa potete ottenere molto di piu' stando a casa vostra. Cominciate a far pagare il giusto prezzo per il cacao agli svizzerotti della Nestle'.

  • E chi vi ha detto di venire in Europa?? Perche non tornate in Africa. Chi vi obbliga a farvi sfruttare??? Nessuno!!!

    • @È troppo difficile pensare a un nickname decente mi sa che sei tu che lo deve fare. Vi piacciono gli schiavi, altrimenti non si spiega.

    • @È troppo difficile pensare a un nickname decente beh,allora quella persona di che si lamenta?

    • @È troppo difficile pensare a un nickname decente invece qui vivono alla grande...

  • Andatelo a spiegare ai politici di sinistra che vi hanno fatto entrare in Italia ...

    • @januainferni chi tace acconsente ...

    • Se ci fai caso tutta la sinistra molto opportunamente tace.

  • La lotta al caporalato e allo schiavismo favorisce anche gli italiani sfruttati, i cui salari si abbassano proprio perché posti in concorrenza al ribasso con gli schiavi immigrati. Invece della lotta tra poveri fomentata dal becero razzismo fondato sull'odio verso i pià deboli e dalla parte dei poteri responsabili della crisi e della disoccupazione, dovrebbero essere tutti uniti, italiani e immigrati, nella lotta per la dignità del lavoro.

    • @Armida Sestagalli ti sembra molto male imvece

    • @Luisa Cerutti Certo che dovrebbero essere pagati uguali, ma questo succede solo se sono regolarizzati. Il trucco sta nel tenerli nello stato di clandestini, in modo che siano ricattabili e possano ridurli in schiavitù. I raccoglitori di angurie e pomodori sotto il caporalato sono persone invisibili, quindi senza diritti né dignità. Possono morire o spezzarsi la schiena, come è avvenuto, lavorando sotto il sole 14 ore per poco più di un euro a quintale, senza che nessuno lo sappia, perché non sono nessuno. È incredibile a che livello siamo arrivati in questo paese. E non sarebbe difficile per le autorità preposte andare a scovarli, non lavorano nelle cantine come i cinesi. Basterebbe girare le grandi coltivazioni del Sud, perché non lo fanno?

    • @Armida Sestagallipoi ci sono quelli che quando non la pensi come loro diventi un razzista . Le persone che vengono qui DEVONO avere lo stesso stipendio degli autoctoni,invece qualcuno dice che " certi lavori gli italiani non li vogliono più fare".

    • @Francesco Di Carmine A me non sembra. I beceri razzisti non hanno motivazioni se non quelle di scaricare addosso a questi disperati tutte le colpe della loro situazione, quando va bene, quando va male invece è solo puro odio per i più deboli e diversi. Raramente vanno al di là degli insulti gratuiti che non li considerano nemmeno esseri umani.

  • ... venite all'arrembaggio" senza promesse di lavoro, gli italiani emigrano pure verso altri lidi, ma prima di andarci, si informano con amici, contattando qualche azienda, voi lo fate, presumo di no! L'Italia, vista la situazione destabilizzata, non credo sia la vostra terra promessa, ma quella che per tutti potrebbe essere nel futuro di tutti una sorta di... Quindi prima di fare passi scellerati e pericolosi meditate bene! Buona 🍀 a tutti! 🤔🙇🤗

  • non si fanno manifestazioni in un posto sacro

    • Loro, i neri e islamici li in mezzo, non lo avrebbero mai permesso in una moschea.

  • Merde!!!!

  • CIALTRONI !

  • le prostitute sono prigioniere della guerra contro le donne te devi solo stare buono e tornartene a lavorare dove sei nato

  • TORNATE IN AFRICA CHE VI PAGHERANNO DI PIÙ !

    • @Armida Sestagalli MUTO MENOMATO ! HAHAHAHAHAHA HAHAHAHAHAHA

    • Ma quanto sei ignorante!!!!