Ex Ilva: 1400 dipendenti in cassa integrazione - #cartabianca 11/06/2019

Pubblicato il 12 giu 2019
A Taranto Arcelor Mittal, la società che ha rilevato l'ex Ilva, ha deciso di chiedere la cassa integrazione per 1400 lavoratori per 13 settimane. Servizio di Stefano Maria Sandrucci
LA PUNTATA INTEGRALE SU RAIPLAY www.raiplay.it/video/2019/06/cartabianca-7e4807d4-d0ff-47d2-bfd8-88bcb8814862.html?wt_mc=2.google.yt.rai_cartabianca.&wt
TUTTI I VIDEO E LE PUNTATE www.raiplay.it/programmi/cartabianca/?wt_mc=2.google.yt.rai_cartabianca.&wt

Commenti

  • Uno dei grandi responsabili della distruzione e desertificazione industriale Italiana. Romano Prodi fu il più grande responsabile devastatore delle grandi industrie Italiane. Qui elenco alcune svendite disastrose che ha commesso il compagno di merenda il Prodi-co comunista. La vergognosa svendita dell’Alfa Romeo alla Fiat. Fu fatto l’ennesimo regalo Italiano alla reale famiglia degli Agnelli. La vergognosa svendita di FINSIDER, ITALSIDER e ITALSTAT. Il vergognoso sfascio di alcune aziende come STET e FINMECCANICA. Il vergognoso tentativo di vendita della SME al gruppo CIR di Carlo De Benedetti. Voi Comunisti, l’Italia l’avete mangiata e desertificata e continuate a parlare come se non siete voi i responsabili seriali. Prodi fu accusato di aver stabilito un prezzo troppo basso nella vicenda SME. Lo sfascia Italia e traditore degli Italiani, Romano Prodi e il suo governo, nel 1996 con un decreto di fine anno, tradirono la Patria e gli Italiani con un furto di nuove tasse, che ammontarono a 4300 miliardi di vecchie LIRE. Quella mazzata mortale per gli Italiani, quel mal governo la chiamarono "Contributo straordinario per l'Europa", meglio conosciuta come "eurotassa". Così facendo permisero agli Euro/Nazisti di imporre l’Euro come moneta unica. Con la nuova moneta Nazista il potere d’acquisto della LIRA fu dimezzato. I cittadini italiani per avere un euro dovevano darne in cambio1936.27 Lire. Il potere d’acquisto di uno stipendio medio in Lire è stato dimezzato rispetto all’Euro. I grandi distruttori sinistroidi compreso Romano Prodi, sono ancora di nascosto sulla scena politica Italiana. Molti traditori della Patria, addirittura vogliono proporre Prodi come nuovo presidente della repubblica. Vergognatevi, se vi è rimasta ancora un solo briciolo di dignità. Per quanto riguarda la vicenda del Siderurgico di Taranto, io lo chiamo: IL VILE RICATTO! O datemi l’immunità penale per continuare a inquinare, altrimenti chiudo e mando per strada migliaia di lavoratori italiani. I nostri politicanti, come al solito si piegano a pecora verso i loro padroni. Alcune cose da sapere e capire. ArcelorMittal S.A. è una multinazionale in attività anche nel settore dell'acciaio e uno delle sedi di comando si trova nel Granducato di Lussemburgo. Il signor, Lakshmi Mittal è l’amministratore delegato dell’ArcelorMittal. Possiede un lussuosissimo edificio al civico 18-19 nei giardini di Londra di Kensington, del valore di circa 70 MILIONI DI STERLINE. Per i suoi due figli ha organizzato dei matrimoni sfarzosi, spendendo rispettivamente 30 e 65 MILIONI DI DOLLARI. Nel 2004 acquistò dal magnate britannico Bernie Ecclestone, è attualmente presidente emerito della Formula 1. Fu socio di Flavio Briatore e Bernie Ecclestone nella squadra Inglese QPR. Nel 2007 ha donato circa 3 MILIONI DI STERLINE al Partito Laburista Inglese, un partito politico britannico di centro-sinistra. La multinazionale ArcelorMittal S.A. ha moltissimi capitali e tecnologie a disposizione, per mettere lo stabilimento siderurgico di Taranto in condizione di non inquinare e ammazzare l’ambiente circostante. Gli Ingegneri e Tecnici sanno come fare.

  • Sta fabrica di morte va chiusa... chi è finito in cassa integrazione dovrebbe dire grazie stato per il sussidio della cassa.... invece da parassita ingrato... Al posto di piangere andate a lavorare

  • Cmq assurdo: hanno costruito abusivamente addosso alla fabbrica... e di chi e' la colpa? Dello stabilimento....

  • Tu pensa che io lavoro un anno si e un anno no..vorrei mettermi a piangere..ogni anno un lavoro nuovo...stringete i denti che massimo dicembre questa fabbrica inizierà a chiudere...che poi non capisco,voi volete che la fabbrica non chiuda x non perdere il posto di lavoro,ma che sia messa a norma..be ragazzi è impossibile..deve chiudere questa fabbrica,e lo stato deve impegnarsi a trovarvi un lavoro a voi tutti..noi tutti...dai su resistiamo

    • @Cesare 1.0 lascialo perdere ,non sa quello che dice, da TSO

    • @Raffaele Corsi la penso come te

    • Senza entrare nei meriti o demeriti della classe politica e dirigenziale, ci sarebbero da considerare diversi aspetti che cmq, da qualunque punto si vogliano osservare, sono evidenti. Dispiace per la perdita di lavoro, però è palese che c'è un netto aumento di patologie legate alla produzione della fabbrica e alle sostanze tossiche. Consideriamo quindi anche i cittadini, che hanno diritto alla salute, al di là del fatto che tutti hanno cmq diritto ad un lavoro, magari dignitoso. Ha senso però volere un lavoro che ti fa ammalare e nuoce anche a tanti altri? La cosa giusta sarebbe rendere l'impianto sicuro e non così inquinante, in caso contrario meglio che chiuda, la salute di migliaia di cittadini è più importante di tanti posti di lavoro. Certo, lo Stato, a prescindere da comune e regione di residenza, dovrebbe cmq fare di più per dare un nuovo posto a chi lo perde, cosa alquanto difficile purtroppo.

    • @Paolo Dorigatti drogati di meno razza di rincoglionito mentale..sei solo un maleducato e cazzone di 40 anni.. alla tua età dovresti solo vergognarti ...non sai parlare neanche da cristiano e dice stronzate vere è proprie...sei un fallito e frustrato che ti politica non sa niente e vuole fare lo sborone..... vai a pettinare le bambole x l autostrada,che più di quello non puoi fa..

    • Grillino inconsapevole la peggior razza che idiozie stai dicendo lo stato deve trovare il lavoro a tutti.Neanche i peggiori comunisti arrivano a tanto ma andate a fanculo grillini incompetenti meridionaloidi statalisti e assistenzialisti.

  • di maio ministro del lavoro non ha mai lavorato solo un popolo di idioti può votare per simili personaggi

    • Zitto grillino rosicone il fallimento del governo dei disoccupati scappati di casa é lampante salvini fallo saltare prima che sia troppo tardi.

    • Con tutto il rispetto,pensi che se ci fosse qualcun altro al governo adesso la fabbrica sarebbe andata ancora avanti,almeno oggi ci parla di chiusura effettiva..non puoi giudicare l attuale governo sull ilva se è stato quello precedente a fare le magagne e firmare direttive x tenerla aperta..poi sei libero di dire ciò che vuoi,ma secondo me sbagli a ragionare cosi

  • Grande Antonio dai che noi tarantini siamo forti. Ce la faremo.