Breaking Italy LIVE - Leggiamo assieme i commenti

Pubblicato il 7 giu 2019
Alle 19:00

Commenti

  • Alessandro, se mi mandi un sample audio te lo sistemo volentieri. axel.bezzi@yahoo.it

  • 3:03 Shy si é appena ricordato di avere un figlio

  • qui sei FORTEMENTE Bressanini

  • La questione sbattezzo, indipendentemente dalla ragione specifica, mira alla dissociaziome formale dalla Chiesa. Che tu sia o meno credente e/o praticante, se battezzato farai sempre formalmente parte della Chiesa.

  • 1:03:38 USA, UK, Cina, Russia e Francia sono membri permanenti ONU e hanno diritto di veto. Quindi possono bombardare chi gli pare senza conseguenze o destabilizzare stati o strangolarli con moneta coloniale.

  • Ogni volta che la Chiesa comunica qualcosa lo fa a nome dei cristiani cattolici (ovvero dei battezzati) e non dei praticanti effettivi. Sarebbe un po' come se a tua insaputa venissi tesserato a CasaPound, certo nella tua vita non cambierebbe nulla, ma l'idea che si facciano forza impropriamente della tua adesione penso possa dare fastidio. Pertanto supporto l'idea di chi, non condividendo le posizioni della Chiesa, ricorre allo sbattezzo per smettere di ingrossare le fila di questa istituzione.

  • shy è importante autoscomunicarti perchè i politici guardano e tengono conto nelle loro proposte quanti italiani sono affiliati alla chiesa:)

  • Shy spesso usi nazione per dire stato, mi snerva terribilmente

    • Lo so in realtà, era per dire "si vabbè, ma fa lo stesso, in senso letterale sono sinonimi". Dai, se stiamo parlando del più e del meno di case non è che faccio le pulci sul fatto che "ingegneristicamente non si dica così". 🙌

    • @ANDREA GHIRARDINI Nel linguaggio comune, in quello tecnico sociologico-politico no. Nazione è (semplificando!) un popolo che è capace di esprimersi come un'entità unica e con interessi propri (magari mediante uno "Stato Nazionale", appunto), lo Stato invece è un'organizzazione dotata di sovranità sopra un determinato territorio (che può includere una o più nazioni, o metà, o teoricamente anche nessuna).

    • Ma sono letteralmente sinonimi 🙌

  • Riguardo l'audio, se usi la suite di Adobe, prova un compressore evoluto come il "MultiBand Compressor" che trovi sia in Premiere Pro che in Audition, va bene il preset "Broadcast". Per il riverbero ambientale avvicina il più possibile il mic alla bocca e insonorizza meglio la stanza. In post si può usare iZotope RX, costa ma il "Dialogue De-reverb" fa miracoli.

  • Sample qui dr shy: adelchifalanga@gmail dot com

  • Sai shy, credo che il tema dell'eutanasia sia più complesso di così, il dottore fa il distinguo sulla condizione di una malattia, nello specifico terminale. Secondome questo distinguo alla fine non c'è, mi spiego meglio il distinguo dovrebbe essere tra sofferenze fisiche e psicologiche ma nel concreto credo che la quasi totalità dei casi di persone affette da malattie terminali che intraprendono questa strada (o vorrebbero intraprenderla) lo fanno non tanto per i disagi fisici ma per come vivono quella condizione e non riuscendo più a percepire la loro vita come prima scelgano quella strada. Seguendo questo ragionamento il punto focale dovrebbe essere il come si percepisce la propria esistenza, spesso in relazione alla morte. Il seguente ragionamento potrebbe sembrare esagerato ma vorrei solo riflettere su questo punto: Secondo me è possibile considerare la vita come una malattia terminale, e più si è consapevoli della fragilità di essa più è facile avere effetti simili a delle persone affette da malattie terminali, se a peggiorare vi è una condizione mentale particolare (come può essere la depressione) la percezione che si ha della vita può essere la stessa. E di conseguenza mi sembra corretto e normale permettere ad entrambi di proseguire sulla strada che meglio credano per loro. La condizione di voler finire la propria vita deriva per lo più da come si percepisce la propria esistenza, che ci sia una malattia terminale o una condizione psicologia particolare, a mio parere non cambia il discorso, sono condizioni che non ti permettono di apprezzare la propria esistenza e se può essere considerata tortura un'esistenza con tutte le sofferenze derivate da una malattia terminale lo può essere anche un'esistenza con tutte le sofferenze di certe condizioni psicologiche. Per me quel distinguo potrebbe avere un senso se vivessimo in eterno ma non è così.

  • Carissimo, mi piacciono molto i tuoi contenuti, e il tuo modo ‘problematico’ di ragionare su problemi complessi. Se posso permettermi, però, raccomanderei un po' più di organizzazione per queste live. Un qualche filtro, o qualcuno che selezioni le domande prima che tu le discuta. C'è un po' troppo tempo speso a ‘leggiucchiare’ domande alle quali poi non rispondi in modo convinto, e lasciam perdere le spam (e poi, mah, domande tipo "ho sbagliato università che faccio?" non dovrebbero essere rivolte a te, IMHO).

  • Bella shy! Sarebbe carino se riportassi la chat anche sul video IT-tvs per chi non ha potuto guardare in diretta 🤙🏻

    • Trovato! Grazie ragazzi gentilissimi

    • Se lo guardi da mobile vicino a mi piace trovi chat dal vivo

    • @Simone Ziliotto Forse la devi attivare, a destra c'è un tasto con scritto "riproduci chat" in teoria.

    • Alessandro Chiofalo non capisco: da IT-tvs non la vedo

    • C'è la ripetizione della chat a sinistra su Desktop.

  • Il "problema" è che l'essere umano tende ad adattarsi a tutto, anche a ciò che una volta riteneva riluttante

  • Ciao Shy! [Questione audio]. it-tvs.com/tv/video-Hdnds3oDeCI.html questo è il canale del maestro dell'audio su IT-tvs tube! C'è pure la sua e-mail sotto ogni video :)

  • Ma ha senso mostrare e dare due minuti fama a certi soggetti cazzari che non possono aggiungere nulla alla discussione?

  • Probabilmente non esiste il verbo "eutanasiare"...

  • Ma Borghi chi ? il crostarolo?

  • Ti ci vorrebbe davvero un moderatore per la chat

    • @Jacopo Legovini Mi piacerebbe, mi ero proposto un annetto fa, ma ora come ora non ne ho più la possibilità... dalle 19 alle 20 è proprio un orario impossibile per me. non riesco mai a seguire la live dal vivo, la vedo sempre in differita

    • @Simone Ziliotto Di solito no, ma qualcuno lo fa

    • Chiedo solo (davvero) per curiosità. Ma di solito i moderatori chat sono pagati?

    • Qualche chat bot che filtri lo spam (tipo nightbot?)

    • GabrielDomino tu ormai hai acquisito molta esperienza nella gestione delle chat, non sarebbe male diventassi modo anche qui

  • Sbattezzarsi serve se non vuoi pagare le tasse sulla religione se vai all'estero. Per esempio, in Germania devi per forza pagare una tassa all'anno tipo il nostro 8x1000 ad una religione. Se non ne indichi una te la tolgono d'ufficio e la danno alla religione predominante. Se dimostri di non appartenere "burocraticamente" a nessuna comunità religiosa non devi pagare quella tassa

    • @Emanuele676 Ah ok, la questione si fa interessante. Ma quindi ..dovrei pagare una tassa per professare una fede? Non mi sembra una cosa molto in stile libero arbitrio :/ Oppure tu intendi "dichiararsi burocraticamente"?

    • @Marco Ottina E' raccontata malissimo, semplicemente in Germania la religione è finanziata tramite tasse ma solo dai suo fedeli, un giusto mix. Il battesimo conta poco e niente. Si segna sulla dichiarazione dei redditi a quale religione si appartiene se vuoi finanziare la chiesa. Semmai il problema è se ti dichiari cattolico senza sapere che dovrai pagare la tassa, in quel caso la strada è più lunga.

    • Che senso ha imporre una tassa per sostenere una religione? Sarebbe ancora peggiore se non fosse "religione di Stato" (P.S.: io sono a favore della laicità degli Stati, preciso) perchè sembrerebbe "scelta a caso". Ma in ogni caso non ha senso pagare le tasse per una religione. Cosa sarebbe, un finanziamento legalizzato? In tal caso, farei come i pastafariani: invento di sana pianta una religione, il "biscottesimo" (la religione dei biscotti), giusto per ricevere un po' di soldi dallo Stato. No, mi sentirei uno sfrontato che prende in giro un sacco di gente. Grazie per la nota, se dovessi espatriare in futuro mi informerò anche di ciò. 8x1000 o affini non è tanto sul lungo periodo, ma ...comunque sia, "anche no grazie", se volessi donare i miei soldi li donerei _a chi voglio e scelgo io, liberamente_.

  • forse c'è un modo per bloccare alcuni messaggi spam in automatico

  • Peggle a 52.34

  • Crowder, negazionista del riscaldamento globale che vende magliette con su scritto "il socialismo è per *roci" e si difende dicendo "in verità c'è scritto croci e siete voi che pensate male" sarebbe "aperto mentalmente". Ok. IT-tvs stessa ha dichiarato su Twitter che i contenuti di Crowder sono chiaramente offensivi, e secondo le linee guida i contenuti offensivi vanno rimossi, non demonetizzati. Tanto più che Crowder è finanziato tramite la vendita di merchandising, più che tramite pubblicità, e questa "Voxpocalypse" (di cui Vox non è responsabile, in quanto Vox non aveva mai parlato di stretta a caso sulle pubblicità, ma di ban per canali specifici) quindi non ha effetto su di lui, ma solo su gente che non c'entra nulla e che si è trovata in mezzo (tra cui ci sono sia giornalisti innocenti che neonazisti dichiarati, per la cronaca). Chiedere a Google di rispettare i suoi stessi ToS e bandire un canale in aperta violazione non è censura, e non vedo come si possa fare un argomento simile in buona fede.

    • Il fatto che facciamo questi discorsi in Europa su Crowder dimostra anche il perché noi siamo più arretrati rispetto agli Stati Uniti. La libertà di parola e certe altre libertà (quella di portare armi e quella economica) sono diritti inalienabili in una società ricca e prospera. Su questo non si può "fare nessun discorso in buona fede". La libertà di Crowder e di chiunque di parlare come vuole su qualsiasi argomento non va tolta, ma difesa; perché ciò riguarda non solo la libertà di Steven Crowder, ma anche la libertà di tutti noi

    • @Giovanni B. Crowder queste accuse le ha mosse direttamente nel suo podcast e mica una volta sola. Otto. Otto volte in 47 minuti. Per quanto riguarda la maglia, la questione è interessante: è un ovvio doppio senso, dato dalla manina moscia e dall'asterisco a forma di fico. Capisco che qualcuno possa metterla come "attacco omofobo", ma (legalmente) non ha nè più nè meno la carica di "minaccia di stupro" della maglietta "80 voglia Disco Party", o di "minaccia all'ordine sociale" di "Tutta la notte coca e mignotte". E' una maglietta stupida con un doppio senso onestamente cretino, ma nulla più. Eccone un altro che prende XKCD come fosse il Vangelo... ti sei mai chiesto cosa sia un'opinione illegale? Per CHI sia illegale? Per esempio, fino agli anni '70 era illegale dire che i gay fossero persone come tutte le altre. In Iran è illegale dire che le donne sono persone come le altre. Qui è illegale esprimere un'opinione (fattuale) come "Fascismo e Socialismo sono uno il figlio e l'altro il padre".

    • @Gabe M. Wow, questo Maza è davvero un pezzo di merda. Un peccato che debba venire a saperlo da te e non da Crowder. Magari se queste accuse le avesse mosse Crowder direttamente, invece di mettersi a insultarlo in quanto gay, sarebbe dalla parte del giusto. Comunque non puoi dirmi in buona fede che uno che vende magliette "provocatorie" con su scritto "socialism is for f*gs" non è omofobo, andiamo. Serio? Comunque è fantastico come si voglia difendere il diritto di Crowder di dire "fag" in pubblico. Come notò Xkcd, se la cosa migliore che puoi dire della tua opinione è che esprimerla non è letteralmente illegale, cosa dice questo sulla validità della tua battaglia?

    • @Giovanni B. Crowder è negazionista del cambiamento climatico, okay. E' omofobo? No. Sarebbe omofobo se tutte le volte che ha intervistato dei gay o lesbiche si fosse comportato come un pezzo di merda, quando invece non è vero, anzi... dovrebbero esserci ancora sul suo canale. La stessa cosa vale per i suoi tweet e post. Maza, invece, si sta comportando da bullo con chiunque opponga la sua visione del mondo: per esempio, scatenò Vox contro la CNN perchè, per lui, la CNN tratta le notizie come fossero un gioco ( detto da uno che crede di essere un giornalista senza neanche la laurea in giornalismo od un accredito serio fa abbastanza ridere). Ancora, ha premuto per far licenziare tutti coloro che, in Vox, volevano un sindacato per proteggersi dalle sue stronzate. Infine, appoggia la censura per chiunque opponga la sua visione distorta e totalmente antiscientifica secondo cui i trans non soffrono di suicidio nel 40% dei casi nel primo anno dalla transizione, o che spesso ci sono cause psicologiche più profonde alla base del cambio di sesso. Ah, e ho già detto del fatto che manda foto del suo cazzo a minori senza che questi acconsentano per fargli chiudere l'account e tacciarli di pornografia su Twitter? kiwifarms.net/threads/carlos-maza-gaywonk-versus-steven-blake-crowder-scrowder-voxadpocalypse.57064/

    • @Gabe M. Piuttosto fa' due post separati. Se no non mi arriva la notifica e rischio di non risponderti. Sarebbe un'enorme perdita per questo dibattito che si sta dimostrando estremamente rivelatore.